Vai al contenuto

Vicino a Coutances, si lancia nella produzione di fiori recisi in agricoltura biologica

Vicino a Coutances, si lancia nella produzione di fiori recisi


L'estate scorsa, Maëlle Pinet, 25 anni, ha realizzato il suo sogno: diventare un produttore di fiori recisi biologici.
L’estate scorsa, Maëlle Pinet, 25 anni, ha realizzato il suo sogno: diventare un produttore di fiori recisi biologici. Lato canale –Vincent Giard)

Campo di traliccio. È il nome di questa nuova fattoria orticola situata a sud di Coutances (Manche), nel comune di Trelly (città nuova di Quettreville-sur-Sienne). È stato creato nel settembre 2021 da Maelle Pinet.

Un nuovo inizio professionale

Dopo aver studiato economia, Giovane donna di 25 anni ha dato una nuova direzione alla sua vita professionale. “Avevo in mente questo progetto da diversi anni. Avevo bisogno di qualcosa di più concreto, e quello che mi piace è stare fuori, avere le mani per terra e vedere crescere le piante. »

Per lanciare la sua attività, Maëlle salpò per Trelly. “Volevo tornare in campagna e ho sfruttato la terra di mio nonno per realizzare il mio progetto. »

Un anno di supporto

Maëlle Pinet è membro del Collettivo del fiore francese, associazione al servizio dei fiori locali e stagionali.  L'obiettivo di questa rete: sostenere un'agricoltura più responsabile e cambiare le pratiche di consumo.
Maëlle Pinet è membro del Collettivo del fiore francese, associazione al servizio dei fiori locali e stagionali. L’obiettivo di questa rete: sostenere un’agricoltura più responsabile e cambiare le pratiche di consumo. Lato canale –Vincent Giard)

Installato da luglio 2021 nella regione, il nativo di Angers (Maine-et-Loire) beneficia un anno di supporto grazie alla cooperativa rizoma. “È un’attività agricola e cooperativa di lavoro che mi permette di testare il mio progetto”, spiega. Attraverso una formazione regolare iniziata a dicembre 2021, mi fornisce un supporto reale, con un’installazione graduale e sicura in vista. »

Questo accompagnamento è rinnovabile due volte. “È l’ideale quando si inizia, perché oltre al supporto, la cooperativa offre status di impresa, una rete e agevolazioni legali, sociali, contabili e fiscali. L’unico compenso richiesto è quello di donare parte del nostro fatturato. »

Video: attualmente su Actu

Produzione in agricoltura biologica

La produzione di Maëlle Pinet è in conversione biologica.  La giovane donna vuole produrre fiori nel rispetto della terra e dell'ambiente.
La produzione di Maëlle Pinet è in conversione biologica. La giovane donna vuole produrre fiori nel rispetto della terra e dell’ambiente. Lato canale –Vincent Giard)

Allo stesso tempo, Maëlle Pinet ha appena iniziato la produzione.

Produco fiori recisi che vengono coltivati ​​biologicamente su una piccola area di 6.000 m². Per il momento gestisco 1.000 m² e mi rivolgo solo a professionisti: fioristi della regione (Coutances, Granville, Gavray, ecc.) per favorire la distribuzione in corto circuito e ridurre al minimo l’impatto ecologico.

Maelle PinetUn orticoltore di 25 anni

Ha iniziato piantando peoniepoi tulipani e narcisi. “A gennaio 2022 ho installato un piccolo vivaio di 30 m² per piantine e, a marzo 2022, una prima serra di 150 m², in cui pianterò dalie, sperone (noto anche come delphinium) e bocca di leone (o bocca di leone). »

Molti progetti in mente

Maëlle Pinet si stabilì nella terra del nonno nel piccolo villaggio di Trelly per non perdere questa eredità familiare e sviluppare la sua passione per l'orticoltura.
Maëlle Pinet si stabilì nella terra del nonno nel piccolo villaggio di Trelly per non perdere questa eredità familiare e sviluppare la sua passione per l’orticoltura. Lato canale –Vincent Giard)

Nel maggio 2022 Maëlle prevede di fondare impianto di irrigazione dell’acqua sulla sua terra. “Non ho tempo per annoiarmi, questo è il vantaggio”, sorride. La cosa fantastica è che quando ne ho bisogno, posso contare sul prezioso aiuto dei miei vicini. »

Prevede inoltre di sviluppare la sua produzione con piante a fogliame e inizia nell’eventualità (matrimoni, compleanni). “Ho già le prime richieste in questa direzione. Vorrei proporlo in un raggio di 30 km intorno a Trelly. »

Un altro desiderio del giovane produttore: mettersi in piedi sistemi di abbonamento con alberghi, ristoranti e case di riposo della regione.


■ Comodo. Campo di Trelly. Locale chiamato Le Chapitre, a Trelly (Manche). Maggiori informazioni da Maëlle Pinet allo 06 25 49 68 27. Trova tutte le notizie dal Champ de Trelly su la sua pagina facebook e il suo account Instagram.

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Côté Manche nello spazio Le mie notizie . In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

!function(f,b,e,v,n,t,s) {if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)}; if(!f._fbq)f._fbq=n;n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0'; n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0]; s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script', 'https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '183114723670867'); fbq('track', 'PageView');



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano