Vai al contenuto

questi polli venduti in tutta la Francia sono contaminati da listeria

Pauline Laforgue


Mentre i richiami di prodotti si stanno intensificando nell’industria agroalimentare, anche il pollo cotto affumicato a marchio Volandry è oggetto di un richiamo. Lì è stata rilevata la potenziale presenza di batteri di listeria.

Nuovo richiamo in vista nel settore agroalimentare. Da diversi mesi molti prodotti sono stati ritirati per la presenza, potenziale o confermata, di batteri. Bacchettepanini, prosciutti, formaggi, pizze surgelate, cioccolatini… le telenovelas non finiscono mai. E l’ultimo tocca il pollo cotto affumicato del Marchio Volandryvenduto a negozi Leclerc in tutta la Francia. In questi prodotti confezionati “in vaschetta in atmosfera modificata”precisa Rappel Conso, potenziale presenza del batterio listeria, responsabile della listeriosi, è stato rilevato lì. Il prodotto interessato è stato rilasciato nel periodo dal 13 maggio al 19 maggio 2022 e fa parte del lotto 2860050, seguito da sei cifre casuali. La data di scadenza è stata fissata per l’8 giugno 2022.

Come per altri richiami di prodotti, Bere promemoria consiglia di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita o di buttarlo via. Anche il servizio clienti deve essere contattato. È possibile richiedere il rimborso di questo prodotto fino a martedì 19 luglio 2022, data di fine della procedura di ritiro. “Le persone che hanno consumato i prodotti citati e che hanno febbre, isolata o accompagnata da mal di testa, e dolori muscolari sono invitate a consultare il proprio medico, informandolo di tale consumo”.

Quali sono i rischi della listeria?

Se ingerisci l’agente Listeria monocytogenes, è meglio non prendere le cose alla leggera. La contaminazione con questo batterio può sviluppare listeriosi, “malattia che può essere grave e il cui periodo di incubazione può arrivare fino a otto settimane”, precisa Rappel Conso. In alcuni casi, la listeriosi può evolvere in forme gravi, soprattutto nelle donne in gravidanza, così come nelle persone immunocompromesse e negli anziani. “Talvolta possono verificarsi anche forme gravi con complicazioni neurologiche e danni materni o fetali nelle donne in gravidanza”specifica il sito.

Pauline Laforgue

Serie, persone, tv, società, a Pauline piace variare i soggetti. Appassionata di viaggi e cultura pop, è interessata a tutte le tendenze e ha una piccola passione per…



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano