Vai al contenuto

Quali sono le prospettive per gli ETF agricoli mentre il conflitto in Ucraina minaccia il sistema alimentare globale?

Quali sono le prospettive per gli ETF agricoli mentre il


Raccolta

Avalon_Studio/E+ tramite Getty Images

Il sistema alimentare globale è stato pesantemente sconvolto da quando la Russia ha invaso l’Ucraina lo scorso febbraio. 24, scintillando a ondata di interesse per i fondi scambiati in borsa agricola. Il settore ha visto guadagni sostanziali negli ultimi due mesi, ma cosa riserva il futuro mentre il conflitto in Ucraina si trascina?

L’impatto dell’invasione russa dell’Ucraina

Poiché le catene di approvvigionamento sono rimaste tese e le questioni geopolitiche sono aumentate, gli investitori hanno cercato fondi come iShares MSCI Global Agriculture Producers ETF (NYSEARC:VEGI), VanEck Vettori Agribusiness ETF (NYSEARC:OOM), First Trust Indxx Global Agriculture ETF (FTAG), e il Global X AgTech & Food Innovation ETF (NASDAQ:KROP).

Sintesi della reazione tra i prodotti agricoli dall’invasione russa, il grano (W_1:COM) i prezzi sono saliti alle stelle 25,7%. Mosse come queste hanno alimentato guadagni negli ETF correlati. Ad esempio, dall’invasione dell’Ucraina, VEGI e MOO sono esplosi 22,2% e 19,5%. Nello stesso tempo, FTAG e KROP sono saltati 16,4%e 15,5%, rispettivamente.

Per contestualizzare queste performance, i tre più grandi ETF benchmark del mondo, quelli che rispecchiano i rendimenti dell’S&P 500, hanno mostrato guadagni più modesti nello stesso periodo di tempo. SPDR S&P 500 Trust ETF (NYSEARC:spiare), iShares Core S&P 500 ETF (IVV), e il Vanguard S&P 500 ETF (VOO), sono +7,3% da febbraio 24, fornendo agli investitori la metà dei guadagni che lo spazio agricolo ha portato.

Ampliando l’obiettivo sull’intero panorama del 2022, i guadagni da inizio anno rimangono forti. VEGI è +21%OOM +13,2%FTAG +12,3%e KROP lo è +0,5%. Dove SPY, VOO e IVV hanno perso 7,4% ANNO CORRENTE. Vedi il grafico qui sotto:

I fondi per l’agricoltura sono partiti alla grande, ma cosa riserva il futuro?

Ci sono quattro fattori trainanti che potrebbero segnalare come si comporteranno i fondi agricoli su base continuativa: inflazione, domanda, problemi della catena di approvvigionamento e guerra.

L’ultimo rapporto CPI ha segnato un tasso di inflazione dell’8,5% anno su anno, il livello più alto degli ultimi 40 anni, ma il cibo è stato colpito ancora più duramente. La cifra non rettificata di 12 mesi per il cibo era 8,8%. Abbina questa cifra agli alti costi energetici necessari per gestire l’attività agricola e puoi vedere una ricetta per prezzi più alti.

Allo stesso tempo, la domanda continua a crescere. Con i prezzi in aumento, il sistema alimentare potrebbe avere problemi a raggiungere tutti. Come riportato da Global X: “Secondo l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura ‘FAO’, i prezzi alimentari internazionali hanno raggiunto il massimo storico nel febbraio 2022 e il numero di persone che affrontano l’insicurezza alimentare a livello globale è aumentato di circa il 32% nel 2021”.

Anche i problemi della catena di approvvigionamento globale rimangono al centro dell’attenzione. Le operazioni di trasporto e logistica in tutto il mondo non sono ancora in pieno svolgimento, il che aggiunge pressione all’industria alimentare.

La guerra tra Russia e Ucraina ha anche importanti implicazioni sul mondo agricolo, poiché Russia e Ucraina insieme rappresentano quasi un terzo delle esportazioni mondiali di grano. E una fine a breve termine del conflitto sembra remota, poiché la guerra sembra aumentare. Come segnale della probabilità di combattimenti in corso, Vladimir Putin ha promesso di andare avanti con gli sforzi bellici della Russia fino al raggiungimento dei suoi obiettivi.

Global X ha anche affermato in una recente nota: “Tutto insieme, il conflitto Russia-Ucraina potrebbe causare un aumento dei prezzi alimentari dell’8%-22%, portando all’insicurezza alimentare per decine di milioni di persone in più”.

Per ulteriori dettagli su questi quattro fondi negoziati in borsa e su come si sono comportati l’uno contro l’altro, vedere Alla ricerca delle metriche quantitative e fondamentali di Alpha.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano