Vai al contenuto

pecore, lattaie e pony sotto i riflettori


Pecora. Per le riunioni con il pubblico e i professionisti, la fiera agricola Nouvelle-Aquitaine, situata al Parc des expositions nell’ambito della Fiera internazionale di Bordeaux, dedica due giorni alle razze ovine: questo martedì e giovedì 26 maggio. La prima giornata è dedicata alle razze da latte, la seconda alla carne di pecora. Sono presenti ben 127 razze: dalla pecora Charollais al Berrichon du Cher passando per Romanov, Rouge de l’Est, Tarasconnaise o Béarnaise. Il pubblico e gli addetti ai lavori hanno potuto assistere questa mattina alle gare di agnelli IGP Agneau de Poitou-Charentes, Label Rouge le Diamandin e IGP Agneau de Pauillac. Giovedì, oltre alle presentazioni della razza genetica, i visitatori potranno assistere a dimostrazioni di cani da pastore e dimostrazioni di tosatura.

Parrucchiere al salone

Bellezza. Le Limousine, protagoniste dall’apertura della sfilata sabato 21 maggio, sono tornate a casa lunedì sera. E 110 lattaie sono sbarcate dal Cantal, dall’Aveyron e da altri dipartimenti e regioni lattiero-casearie. Prim’Holsteins che parteciperanno questo mercoledì a una competizione specifica per la loro razza, sul ring dello spettacolo. Di conseguenza, appena scese dai camion, le bellezze devono passare nelle mani dei “parrucchieri” ovvero degli assi della falciatrice che metteranno in risalto mammella e colonna vertebrale secondo le regole di bellezza imposte dal concorso. A volte ci concederemo anche un tocco di trucco per “recuperare” una macchia nera naturale i cui contorni non sono così netti come sperato. Le bellezze si lasciano fare… senza soffrire.

Le lattaie dirigono il parrucchiere nel salone.


Le lattaie dirigono il parrucchiere nel salone.

Valérie Deymes/Sud-ovest

Il giudice è una donna

Concorso. I 110 bovini della prima razza da latte che si sfideranno mercoledì 25 maggio sul ring della fiera agricola Nouvelle-Aquitaine, saranno decisi da un giudice. E una volta non è consuetudine il giudice, Caroline Marsaud una delle poche donne giudici. Vendea di 35 anni, nata in una famiglia di allevatori di Prim’Holstein e che vive in Bretagna dal 2015. È stata una visitatrice che ha scoperto Aquitanima e la fiera neo-Aquitania, ma è la prima volta che viene lì come giudice. Un “hobby” che pratica parallelamente al suo lavoro di tecnico ed esperto di genetica Holstein all’interno dell’associazione prim’Holstein France. Caroline Marsaud, accompagnata dal marito sul ring, applicherà ai concorrenti i criteri per giudicare la razza, ovvero: i concorrenti devono avere una mammella con ottimi attacchi e posizionamento dei capezzoli, buone proporzioni nel loro scheletro con molte costole aperte e un temperamento da latte. La linea del dorso, curata dai loro allevatori, deve rivelare un bacino ben disposto e un’andatura flessuosa con arti ben paralleli allo stop.

Caroline Marsaud deciderà tra i primi Holstein questo mercoledì sul ring dello spettacolo.


Caroline Marsaud deciderà tra i primi Holstein questo mercoledì sul ring dello spettacolo.

Aquitanima

Giornata del pony gratis

Equitano. Durante tutta la mostra agricola della Nouvelle-Aquitaine, i cavalli sono al centro anche attraverso Equitaine, che offre l’opportunità di scoprire le funzioni del cavallo nei lavori agricoli e vitivinicoli, di incontrare professionisti del settore equino, di accarezzare cavalli, pony e asini, per assistere a dimostrazioni di manovrabilità, acrobazie aeree o anche equitazione da caccia o anche per regalare ai più piccoli un giro in carrozza o su un pony. Questo mercoledì, 25 maggio, l’Equitaine offre gratuitamente ai bambini passeggiate sui pony, nel gigantesco pony club vicino al padiglione 4. Più che una passeggiata a cavallo, l’attività offerta ai bambini unirà il girovagare per la cava, i laboratori, la scoperta della razza conservata ” Ponies des Landes”, razza molto antica che discende probabilmente dal Tarpan delle steppe, più recentemente influenzato da apporti arabi o inglesi. Il giorno successivo, giovedì 26 maggio, si terrà la gara di Equidae Cup: prova di manovrabilità in sella e in autostop (cavalli da tiro e cavalli da terra) e prova di attacco, trazione e pack (asini).



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano