Vai al contenuto

nuovo spazio dedicato al lavoro in agricoltura

Segnala in Champerché, azienda agricola fuori terra situata in un


Apertura dei festeggiamenti oggi per Terres en fête 2022, fino a domenica a Tilloy-lès-Mofflaines vicino ad Arras nel Pas-de-Calais. La grande novità di questa edizione: uno spazio di 270 mq riservato al lavoro in agricoltura e pilotato da Consiglio Regionale Agrario (CRA) e Regione.

L’obiettivo del nuovo spazio dedicato all’occupazione in agricoltura di Terres en fête 2022che sta da 11-13 giugno a Tilloy-lès-Mofflaines (Passo di Calais): comunicare su “ la diversità e l’attrattività delle professioni nel mondo agricolo “, precisano gli organizzatori, grazie a:

  • vicino a 80 testimonianze di professionisti (agricoltori, impiegati agricoli, consulenti, rappresentanti tecnici commerciali, tecnici della sperimentazione, autisti, meccanici, gestori di silo, ingegneri agronomi, contabili, ecc.) sul loro lavoro, sulla loro vita quotidiana, sulle loro motivazioni, sul loro background…
  • il presentazione di oltre 200 professioni dalla produzione alla distribuzione, passando per forniture agricole, agroalimentari, consulenza, ricerca, servizi,
  • di 250 Lavori (CDI, CDD, stagionale, apprendistato) in consulenza gratuita,
  • delle incontri/incontri di lavoro con aziende che stanno reclutando. “Potresti incontrare il tuo futuro datore di lavoro e potergli parlare delle posizioni offerte. I risultati dei precedenti jobdating di Apecita sono molto incoraggianti e quest’anno “13 aziende stanno rinnovando l’esperienza con 35 posizioni in linea”.
  • un cena davanti alla Tv Sabato e domenica un focus sulle professioni agricole, dove testimonieranno agricoltori, aziende, espositori e visitatori.

” Il occupazioni legate all’agricoltura sono sconosciuti. Tuttavia, c’è una moltitudine di opportunità professionali”, in molti campi, a tutti i livelli di qualificazione, dal primo lavoro alla riqualificazione più o meno tardiva, insistono gli organizzatori. Inoltre, “queste professioni sono in continua evoluzione, come le pratiche agricole”.

Inoltre, per rimuovere “le difficoltà di reclutamento incontrate dai giovani” sul campo, Giovani agricoltori Hauts-de-France e Junia(1) hanno firmato una partnership su Terres en fête Oggi. Quest’ultimo, con una durata iniziale di tre anni, si pone l’obiettivo di “abbinare le esigenze del lavoro agricolo e l’orientamento degli studenti negli opportuni percorsi formativi”. Le due strutture sperano inoltre di semplificare la ricerca di un tirocinio tramite il piattaforma stage-agricole.com.

Buono a sapersi: l’ingresso all’evento è gratuito per le persone in cerca di lavoro, previa presentazione di una prova di durata inferiore a due mesi. Un gioco concorso consentirà ai visitatori di sapere se hanno raccolto tutte le informazioni disponibili sull’occupazione in agricoltura.

(1) la cosiddetta scuola di “transizioni”, la cui missione è “contribuire alle grandi sfide: nutrire in modo sostenibile il pianeta, sviluppare la trasformazione digitale e industriale, accelerare la transizione energetica e urbana, rafforzare le tecnologie sanitarie e assistenziali -live”. “Membro dell’Università Cattolica di Lille, riunisce 5.000 studenti e ha fornito una formazione iniziale dal 1885 (in particolare i titoli di ingegneria HEI, ISA e ISEN Lille), Ricerca, servizi di consulenza aziendale e formazione continua. »

© Tutti i diritti riservati – Contatto rete terrestre



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano