Vai al contenuto

NON METTERE L'ARGILLA ESPANSA SUL FONDO DEI VASI!



Cari piantofili,
ci divertiamo con qualche esperimento per dimostrare che l’argilla espansa può nuocere alle nostre piante. Come spiego nel video, sul fondo di ogni vaso si crea una zona di saturazione piana d’acqua e per questo motivo può essere pericoloso aggiungere l’argilla espansa e sopraelevare questa zona.
Spero che possiate apprezzare queste informazioni tanto quanto le apprezzai io appena venni a conoscenza di questa cosa.

Come al solito utilizziamo i commenti per fare le domande su tutto ciò che magari non sono riuscito a spiegare in modo chiaro al 100%.
Ricordatevi di mettere il like nel caso in cui questo video vi dovesse piacere 🙂

UMIDIFICATORI CONSIGLIATI:

meno costoso: https://amzn.to/32SRZ88
più costoso:https://amzn.to/2WV4psx

source

49 commenti su “NON METTERE L'ARGILLA ESPANSA SUL FONDO DEI VASI!”

  1. WoW interessantissimo e totalmente inaspettato!!
    Io la uso da qnd ero piccola perché lo faceva mia mamma ma più che altro per chiudere un pò i buchi dei vasetti.
    C’è sempre da imparare! Grazie

  2. ciao la sconsigli anche in vasi molto grandi ? tipo di 30 / 40 cm di profondità ?? se fai uno strato di 2 cm di argilla e poi riempi con terriccio tutto il vaso non credo che influiscano..e poi una domanda se la sconsigli cosa usi nel sottovaso ? niente o cmq qualche altro materiale drenante tipo perlite ecc? grazie ciaoo

  3. Ciao mi sono appena iscritta! Interesante il tuo video,io comunque ho passato tutta la mattina a cambiare vaso a tipo 8 piante e in tutte ho messo uno strato di argilla 😓😓😓terró molto in considerazione quello che hai spiegato,magari starò molto attenta alle innaffiature….argilla sotto le pachire acquatiche,alocasie,diefenbachia,ficus,photos……AIUTO!!!vedremo come andrà
    Grazie del video😊

  4. No.. L'argilla espansa sul fondo è utile..
    1 crea un microclima ideale
    2 toglie i possibili ristagni d'acqua
    3 protegge le radici in fondi
    e lo standard è mettere circa 2cm di argilla espansa non metà vaso…

  5. Adesso ho visto il tuo filmato. Sono disperata ho una pianta di gardenia che mi sta dando un sacco di problemi, quando ho cambiato il vaso non ho messo nulla, sembrava che volesse riprendere, ma ultimamente ho notato che le foglie si accartocciano ingialliscono e cadono. Lo rinvasata di nuovo, ho notato le radici molto secche ed il fondo del vaso la terra era bagnata. Ti prego di rispondermi COSA DEVO FARE. GRAZIE.

  6. Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare…
    L'argilla va usata nel fondo del vaso ma deve essere il minimo sufficiente a coprire i fori del vaso (circa 1cm max 2) ed il volume "rubato" al vaso è talmente minimo che le balle raccontate da questo tizio……
    Ma pensate veramente che se sottraete 1 litro ad un vaso di 20 litri la pianta se ne accorge?
    L'argilla serve solo per favorire l'uscita di acqua in eccesso in caso di forti piogge… Se i vasi sono a sosto sotto una tettoia o in casa è inutile a meno che non vi prenda la follia di innaffiature demenziali.
    L'argilla è poco adatta per mescolarla col terriccio, meglio sabbia o perlite.
    Se fosse vero ciò che dice questo tizio qui allora chi usa l'argilla per l'idroponica DWC dovrebbe essere messo in manicomio.
    Dove lo ha letto che una pianta con le radici immerse parzialmente in acqua muore?
    Mai sentito parlare di idocoltura?

  7. Ciao , si può utilizzare l'argilla per alleggerire la terra come dici e va bene però ti sfugge un particolare molto importante cioè il sottovaso . Sto esperimentando , con risultati soddisfacenti , che bagnando da sotto cioè riempiendo il sottovaso il livello di saturazione cala in modo considerevole quindi le tue valutazioni sono solo teorie perché non prendi in considerazione tutto . Io consiglio , sono del mestiere , l'argilla e di riempire il sottovaso , in questo modo ho sempre un livello accettabile di umidità . Ci pensi un po' . La mia non è una critica ma solo una osservazione , ciao

  8. Scusami ma non sono d'accordo nemmeno io…. il punto di saturazione di un vaso è il Sottovaso e mettendo l'argilla espansa 1-2-5 CM il punto di saturazione rimane sempre l'altezza del sottovaso l'acqua arrivata al bordo del sottovaso fuoriesce. l'argilla espansa evita proprio questo il ristagno di acqua tra terra/radici e sottovaso perche ricordo per chi non lo sapesse che le radici si propagano verso il basso a cercare acuqa.

  9. Non sono d'accordo su nessuno dei punti qui citati, a cominciare dalla tradizione (ottimo motivo..??!!..)
    Drenare l'acqua in eccesso dal vaso è fondamentale e l'unica garanzia è data da uno strato n'n assorbente sul fondo,
    Inoltre eccesso o no, è importante che la terra non resti imbevuta d'acqua,
    Ultima analisi la saturazione andrebbe considerata non solo x l'acqua.. e le misure del vaso rispetto al tipo di pianta è tutto, è semplice..

  10. Scusa ma l'argilla espansa pensavo che drenasse acqua e che quindi l'assorbisse asciugando il punto di saturazione in sostanza eliminando. Quello che dici mi torna però l'argilla viene vista come uno strato impermeabile che fa barriera alzando l'umidità. Mi puoi chiarire il dubbio, grazie.

  11. se provi a dare troppa acqua, vedrai che con l'argilla, avrai un migliore scolo dell'acqua in eccesso. ma soprattutto credo si utilizza per alzare il terreno dall'acqua che potrebbe rimanere nel sottovaso. utilizzando vasi piú alti per il motivo che hai spiegato nel video. l'argilla ti rialza il terriccio e fa si che torni su meno acqua che era nel sottovaso con meno rischi di marciumi. tecnica utile in giardino quando non si può stare troppo attenti a dare la giusta quantità di acqua, per motivi di tempo. argilla piú alta del livello del sottovaso, scola meglio l'acqua e ti evita ristagni nel vaso dovuti all'acqua nel sottovaso che torna nel vaso dai buchi di scolo

  12. Ciao volevo un consiglio io questa primavera ho rinvasato 15 piante di aceri giapponesi in vasi quadrati di resina 40x40cm mettendo sul fondo una rete metallica a quadretti piccoli poi 4 cm di argilla e un foglio di tessuto non tessuto bianco poi il terriccio vigorplant per acidofile mischiato con universale completo sempre vigorplant, ora vedendo il tuo video non so se rifare tutti i vasi cosa mi consigli di di fare? Grazie

  13. Spiegazione ineccepibile, ma secondo me hai bypassato un aspetto che spesso capita e fa diventare l'argilla espansa un fattore utile nel fondo del vaso: l'uso dei sottovasi sui balconi e la mancanza di possibilita di levare ogni volta l'acqua in eccesso delle irrigazioni. In questo caso l'argilla espansa salva gli ultimi cm della pianta dall'essere affogati.

  14. quando si parla senza cognizione di causa escono questi video. quando si bagna l'acqua deve sempre drenare, l'argilla espansa serve ad adsorbire l'umidità presente nel terreno. l'esperimento della spugna è una fesseria vale anche per la "zona di saturazione"
    poi, inutile stare qui a spiegarti i micro/macro pori, il potere adsorbente e assorbente dell'acqua.

  15. L'argilla espansa in fondo al vaso è utilissima perchè evita che l'acqua residua nel sottovaso sia assorbita per capillarità dal terreno, che altrimenti sarebbe saturo e dannoso per le radici. L'argilla quindi serva esclusivamente da cuscinetto separatore tra il sottovaso e il terreno. L'argilla espansa può anche essere messa direttamente nel sottovaso.

  16. Troppo confusione,non tieni conto che sui vasi si mette l'acqua indispensabile alla pianta, l'argilla espansa con i fori laterali ,e non sul fondo, servono sia x il drenaggio sia x ossigenazione.La tua lezione di fisica non trova riscontro sulla realtà,sono 50 anni che seguo il metodo tradizionale e non ho avuto mai problemi

  17. Ciao Politropico! Innanzitutto complimenti per il canale che seguo con interesse da quando (da pochi giorni) mi è nata la passione per le piante grasse. Vado al sodo: ho un sacchetto di argilla espansa che nn vorrei buttare, odio sprecare le cose…e pensavo se la usassi miscelandola al terriccio apposito, come se fosse perlite? Magari tritandola un po pe renderla più fine..cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano