Vai al contenuto

Ministero dell’Agricoltura inizia la produzione del vaccino contro l’afta epizootica


TEMPO.CO, GiacartaIl Centro di Farma Veterinaria (Pusvetma) del Ministero dell’Agricoltura ha iniziato a produrre a vaccinato per l’afta epizootica (afta epizootica) nel bestiame per evitare un focolaio in Indonesia.

“Il processo di sviluppo del vaccino contro l’afta epizootica è attualmente in corso da quando il ministro ha incaricato il Center for Pharma Veterinary di riprodurre il vaccino PMK”, ha osservato Kuntoro Boga Andri, capo dell’Ufficio per le pubbliche relazioni e l’informazione al pubblico del ministero dell’Agricoltura, Kuntoro Boga Andri, in una dichiarazione scritta ricevuta di sabato.

Andri ha poi osservato che il ministro dell’Agricoltura, Syahrul Yasin Limpo, aveva incaricato direttamente il direttore generale del bestiame e della salute degli animali di produrre immediatamente vaccini dopo l’emergere di casi di afta epizootica a East Java alla fine dello scorso aprile.

Andri ha affermato che con efficaci sforzi di vaccinazione, è stato dimostrato che misure di controllo rigorose, sistematiche e sostenibili eradicano l’afta epizootica nella maggior parte dei paesi per diventare liberi da malattie.

La vaccinazione è una soluzione e un raggio di speranza per gli agricoltori in tutta l’Indonesia. Con la somministrazione del vaccino contro l’afta epizootica, l’Indonesia dovrebbe liberarsi dalla malattia, ha aggiunto.

L’Indonesia ha iniziato a produrre vaccini contro l’afta epizootica nel 1952 ed è stata in grado di attuare un programma di vaccinazione di massa dal 1964. L’Indonesia è esente dall’afta epizootica dal 1986 ed è stata riconosciuta nell’ASEAN dal 1987 e riconosciuta a livello internazionale dall’Organizzazione mondiale della sanità animale (Office International des Epizooties-OIE) nel 1990.

Nel frattempo, il capo del Centro di Medicina Veterinaria del Ministero dell’Agricoltura, Edy Budi Susila, ha spiegato che il processo di sviluppo del vaccino per l’afta epizootica era in corso da quando il ministro Limpo ha dato istruzioni per la produzione del vaccino per l’afta epizootica.

Il processo di sviluppo del vaccino contro l’afta epizootica era stato precedentemente condotto per liberare l’Indonesia dall’afta epizootica durante il periodo 1983-1986. Sulla base di questa esperienza, Susila credeva che Pusvetma potesse sviluppare vaccini domestici per controllare l’afta epizootica in futuro.

Ha notato che il processo di produzione del vaccino a Pusvetma era iniziato ed era entrato nella purificazione dell’isolato e nella sesta fase.

“Il processo di sviluppo di questo vaccino contro l’afta epizootica prevede l’utilizzo della tecnologia di coltura tissutale con cellule BKH 21. Il vaccino è inattivo e formulato con adiuvanti”, ha affermato.

Susila ha osservato che il processo di sviluppo per la produzione di vaccini contro l’afta epizootica era lungo da quando Pusvetma non aveva prodotto vaccini per la malattia, poiché l’Indonesia è stata dichiarata libera dall’afta epizootica senza vaccinazione dall’Agenzia mondiale per la salute degli animali (OIE) nel 1990.

Sulla scia delle varie sfide esistenti, ha assicurato che il team di Pusvetma sarà in grado di sviluppare la produzione di vaccino richiesta, sebbene richieda vari adeguamenti.

“Pusvetma massimizzerà la forza delle risorse umane (HR) e delle attrezzature esistenti presso Pusvetma’s vaccinato impianti di produzione”, ha concluso.

ANTARA

Clicca qui per ricevere gli ultimi aggiornamenti sulle notizie da Tempo in Google News





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano