Vai al contenuto

L’Oregon sarà il primo stato degli Stati Uniti a vietare la cannabis sintetica

L'Oregon sarà il primo stato degli Stati Uniti a vietare la cannabis sintetica

L’Oregon sarà il primo stato degli Stati Uniti a vietare la cannabis sintetica

  • A partire dal 1 luglio, l’Oregon vieterà la vendita di cannabinoidi sintetici o cannabis composti come il CBN.
  • È il primo stato degli Stati Uniti a vietare le erbacce coltivate in laboratorio, ma molte sono già illegali a livello federale.
  • I funzionari dell’Oregon hanno affermato che la mancanza di regolamentazione sulle erbacce sintetiche ha influenzato la sua decisione.

L’Oregon diventerà presto il primo stato a vietare la vendita di erbacce sintetiche, che include prodotti contenenti cannabinoidi coltivati ​​in laboratorio come il delta-8.

A partire dal 1° luglio, gli acquirenti di erba non troveranno alcune gelatine e altri prodotti nei loro negozi, anche se non sono privi di THC, ha riferito The Oregonian. Questo perché i funzionari della Oregon Liquor and Cannabis Commission si dicono preoccupati per la natura non regolamentata di questi prodotti, molti dei quali esistono in una scappatoia legale federale.

“Abbiamo test sui pesticidi. Abbiamo test con solvente residuo del processo di estrazione. Non abbiamo test per nessuno dell’intero universo di reagenti chimici che potresti usare per convertire sinteticamente un cannabinoide in qualcos’altro, o per nessuno dei sottoprodotti di questa reazione, “Steven Crowley, uno specialista della conformità e della lavorazione della canapa per il liquore dell’Oregon e Cannabis Commission (OLCC), ha detto a The Oregonian.

Il governo federale ha vietato o bandito temporaneamente alcuni cannabinoidi sintetici come il K2 o “spezie”, ma ce ne sono centinaia che rimangono non regolamentati a livello statale.

Gli scienziati stanno progettando cannabinoidi naturali in ingegneria di laboratorio

Tutti i cannabinoidi, i composti chimici nelle erbacce, iniziano come CBG (abbreviazione di cannabigerolo) o il cannabinoide “madre”, come spesso lo chiamano i ricercatori.

Quando esposto a fattori ambientali come luce o calore, il CBG reagisce e viene convertito in altri cannabinoidi, come THC, CBD, THCV e CBN. Il THC, il cannabinoide più noto per rendere una persona “igienica”, ma non legale ovunque, è anche il più comune nella pianta di cannabis.

Esistono centinaia di questi cannabinoidi, ma in natura si trovano spesso in piccole quantità. Ora, gli scienziati li stanno progettando per creare più potenza nei laboratori.

Secondo Crowley, l’ingresso di cannabinoidi da laboratorio è legato a un surplus di CBD.

“E così le persone che avevano il CBD a portata di mano stavano cercando altri modi per commercializzarlo. Le persone hanno iniziato a lavorare su diversi prodotti in cui poter trasformare il CBD. È qui che trovi i prodotti delta-8 THC”, ha detto Crowley. dit.

Se i venditori di erba sintetica vogliono mantenere i loro prodotti sugli scaffali dei negozi dell’Oregon, dovranno fare domanda per il processo normativo della FDA. Wyld, che vende gelatine con CBN sintetico, ha presentato una petizione per fermare il divieto.

A luglio 2023, i prodotti a base di erba sintetica approvati saranno venduti solo nei negozi autorizzati dall’OLCC, secondo il divieto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano