Vai al contenuto

L’industria lattiero-casearia ucraina fa affidamento sulle importazioni, su piccole mandrie domestiche

L'industria lattiero casearia ucraina fa affidamento sulle importazioni, su piccole mandrie


mucca Holstein

Nelle ultime settimane abbiamo imparato molto sull’agricoltura in Ucraina e su come questo paese sia fondamentale per nutrire il mondo con il suo eccellente suolo. Hanno il 25% dei terreni neri del mondo, che sono molto tolleranti e rigenerativi. Hanno continuato a migliorare le loro pratiche di produzione aumentando esponenzialmente i raccolti.

La parte meridionale dell’Ucraina si trova a 45°N, più o meno nello stesso punto del confine di stato tra Montana e Wyoming o la parte settentrionale del basso Michigan. Il punto settentrionale dell’Ucraina è leggermente al di sopra di 52ºN, che è il confine tra Quebec e Terranova, Canada.

L’Ucraina produce molto grano per il bestiame e il consumo umano, il che, insieme all’aumento dei prezzi del petrolio, quest’anno avrà un effetto significativo sulla redditività dei prodotti lattiero-caseari statunitensi.

Molto poco è stato discusso sull’aspetto dell’industria lattiero-casearia in Ucraina o se sono un importatore o esportatore netto di prodotti lattiero-caseari. Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, il Servizio agricolo estero degli Stati Uniti, la produzione di latte liquido è diminuita negli ultimi 30 anni, facendo sì che il paese sia ora un importatore netto di prodotti lattiero-caseari.

mandrie

Circa il 75% delle mucche è di proprietà di famiglie private, che spesso possiedono solo un paio di mucche e le portano in campagna a pascolare ogni giorno. Il restante 25% delle vacche è di proprietà di mandrie più grandi che producono il 35% del latte del paese.

Le mandrie domestiche si stanno riducendo maggiormente di questi due gruppi. Sebbene tendano ad avere costi di produzione inferiori, producono anche meno latte per vacca e hanno una qualità del latte inferiore. Le mandrie domestiche tendono a mancare di moderne attrezzature per la mungitura e il raffreddamento, razioni alimentari equilibrate e cure veterinarie. In alcune città sono stati recentemente compiuti sforzi per mettere insieme il latte per il raffreddamento per migliorare la qualità. Il latte per uso domestico viene spesso venduto nei mercati all’aperto come panna acida, ricotta a pasta molle e, occasionalmente, burro.

La produzione di latte delle famiglie è la principale fonte di latte liquido nel paese e, se non commercializzato localmente, viene utilizzato come latte in polvere o siero di latte che viene esportato. La produzione di latte delle famiglie è molto stagionale. Dal 2019 l’Ucraina è un importatore netto di prodotti lattiero-caseari. Spesso i prodotti lattiero-caseari importati vengono venduti a un prezzo inferiore rispetto alla produzione nazionale. Hanno un gusto leggermente diverso rispetto al formaggio locale, ma stanno diventando sempre più popolari.

in lavorazione

Molti degli impianti di lavorazione in Ucraina sono più vecchi e inefficienti rispetto ai paesi vicini, il che fa sì che l’aumento dei prezzi del gas naturale comprima la redditività. I prodotti lattiero-caseari primari esportati includono burro, latte scremato in polvere, latte intero in polvere e formaggi di minor valore. Le esportazioni di formaggio ucraino vanno principalmente in Kazakistan, Moldavia, Georgia, Azerbaigian ed Egitto. Queste esportazioni sono principalmente formaggi di basso valore e formaggi autoctoni. C’erano circa 62 tonnellate di formaggio esportate negli Stati Uniti per la vendita attraverso negozi di etnia ucraina.

Importazioni

L’Ucraina dovrebbe rimanere un importatore netto di prodotti lattiero-caseari. Le importazioni sono incentrate sui segmenti premium e di massa. La domanda interna è in crescita per prodotti lattiero-caseari sofisticati, inclusi formaggi di alta qualità, con 109,9 milioni di dollari di formaggio importato nel 2020. Altre importanti importazioni includevano burro, latte artificiale e yogurt. I formaggi del mercato di massa includono Edam, Gouda, Emmental e cheddar con queste importazioni provenienti principalmente dalla Polonia e da altri paesi baltici. I formaggi con il dollaro più alto sono importati da Francia, Paesi Bassi e Italia.

L’Unione Europea rappresenta quasi il 97% delle importazioni di formaggio in Ucraina. I produttori di formaggio e i produttori più grandi in Ucraina hanno lavorato duramente per migliorare la qualità del formaggio nazionale, ma si prevede che continueranno a vedere una crescita significativa dei formaggi importati.

genetica americana

Sebbene l’industria lattiero-casearia ucraina non acquisti direttamente prodotti lattiero-caseari dagli Stati Uniti, è interessata alla nostra genetica. Le associazioni di produttori lattiero-caseari hanno espresso il forte desiderio di migliorare la produzione attraverso una migliore genetica e nutrizione. I miglioramenti nella genetica provengono dallo sperma importato sia dagli Stati Uniti che dai paesi europei. L’USDA Foreign Agricultural Services ha lavorato per facilitare l’accesso al mercato delle manze statunitensi vaccinate contro la brucellosi.

Sebbene l’industria lattiero-casearia statunitense non abbia interagito direttamente con l’Ucraina, l’invasione russa avrà effetti notevoli sulle nostre prospettive di profitto. Si spera che sia il momento in cui leggerete che questa pace è tornata nella regione e che i mercati stanno iniziando a stabilizzarsi.

RIMANI INFORMATO. ISCRIVITI!

Novità agricole aggiornate nella tua casella di posta!



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano