Vai al contenuto

La vendita del Plus Weekend di Walmart non ci ha sconvolti: Amazon Prime Day può?

La vendita del Plus Weekend di Walmart non ci ha sconvolti: Amazon Prime Day può?


Lo sapevi che Walmart ha il suo Amazon Prime Day? Alla fine del mese scorso il rivenditore ha tenuto la sua vendita Walmart Plus Weekend, che è stata la prima volta che ha creato un enorme evento di vendita per i membri del suo servizio di abbonamento premium.

Noi coperto questo evento qui su TechRadar e l’ho trovato un miscuglio. I risparmi sono stati in realtà piuttosto buoni, con offerte su qualsiasi cosa, dai laptop economici agli elementi essenziali per la casa, ma l’interesse generale è sembrato nella migliore delle ipotesi tiepido. Annunciato appena due settimane prima del fatto, e sulla scia delle vendite annuali del Memorial Day, sembrava che il marchio avesse dovuto affrontare una battaglia in salita per creare consapevolezza per il suo grande giorno.

Nessuno si aspettava che Walmart facesse un fuoricampo al suo primo tentativo, tuttavia, e l’avvento di un evento di vendita rivale ci fa pensare a cosa questo significhi per il prossimo evento Prime Day. Speriamo che Amazon esca dai cancelli quest’anno, non solo per rispondere alla crescente concorrenza, ma anche come risposta alla crisi del costo della vita in corso. I budget si stanno restringendo rapidamente e il rivenditore è persino arrivato al punto di pubblicare a avviso di crescita a maggio (si apre in una nuova scheda). Se tornerà in pista, il Prime Day sarà il biglietto per farlo. Sarà comunque come al solito? Pensiamo che sia molto probabile che il rivenditore cercherà di dare una scossa alle cose quest’anno.

Il Walmart Plus Weekend: un inizio difficile?

Le borse della spesa Walmart Plus a portata di mano

Il 34% degli acquirenti Walmart sapeva dell’evento

Il Walmart Plus Weekend, rivale del Prime Day di Walmart, sembra aver avuto un inizio abbastanza modesto. Un rapporto della società di analisi al dettaglio Numeratore (si apre in una nuova scheda) ha affermato che solo il 34% degli acquirenti Walmart era effettivamente a conoscenza dell’evento del rivenditore durante il fine settimana. Apparentemente è scarso rispetto all’enorme 94% di consapevolezza tra i membri del Prime Day, ma non è sorprendente. Dopotutto, questo è il primo evento del genere presso il rivenditore, mentre il Prime Day ha avuto ben 7 anni per guadagnare slancio.

È interessante notare che tra le persone che hanno preso parte, la soddisfazione complessiva per la qualità delle offerte è stata maggiore, con il 39% degli intervistati “estremamente soddisfatto” delle offerte di Walmart rispetto al 27% per Amazon Prime Day nel 2021. Questa è la più grande indicazione che se l’evento di Walmart non ha avuto successo, è stato dovuto alla consapevolezza piuttosto che all’accoglienza del cliente nei confronti delle offerte.

Anche per il futuro di questo evento ci sono segnali promettenti. Nel rapporto, il 27% degli intervistati ha affermato che i risparmi offerti durante il fine settimana Walmart Plus erano migliori di quelli durante il Prime Day. Un quarto (25%) degli intervistati ha anche affermato che un acquisto effettuato durante il fine settimana di Walmart Plus è stato una sostituzione diretta di uno su Amazon. Questo non è esattamente abbastanza per consumare il pranzo di Amazon, considerando la disparità nelle dimensioni degli eventi, ma dovrebbe essere sufficiente per il rivenditore per sedersi e notare.

Dalla nostra copertura, abbiamo ritenuto che la vendita del Walmart Plus Weekend fosse decente ma abbastanza insignificante. In generale, abbiamo individuato alcuni articoli offerti a prezzi simili nel fine settimana precedente Vendite del Giorno della Memoria che ottiene sempre una risposta un po’ “meh” da parte nostra. Puoi sempre aspettarti un po’ di copia e incolla con questi eventi, ma speravi in ​​prezzi migliori sulla tecnologia richiesta come Apple Watch e iPad, entrambi maturi per i minimi storici in questo momento.

Il costo della vita e il Prime Day di quest’anno

(Credito immagine: Amazon)

Ciò che il Walmart Plus Weekend offriva, tuttavia, era un sacco di laptop economici, piccoli elettrodomestici e alcune fantastiche offerte TV, alcuni dei quali erano articoli di marca propria. Come sempre, questi si trovavano proprio accanto ad altri elementi essenziali come articoli per la casa e generi alimentari, che richiedono la consegna locale gratuita che ricevi come membro Walmart Plus.

È questa consegna locale gratuita che ha davvero spinto gli abbonamenti a Walmart Plus negli ultimi due anni. Attualmente conta 37 milioni di abbonati rispetto ai 152 milioni di Prime (fonte (si apre in una nuova scheda)), che è piuttosto impressionante considerando la sua relativa giovinezza rispetto al servizio in abbonamento di Amazon. Il rapporto Numerator menzionato in precedenza evidenzia davvero la differenza tra ciò che le persone acquistano nei negozi con il 59% dei carrelli della spesa, compresi i generi alimentari durante il Walmart Plus Weekend, rispetto a solo il 3% durante l’Amazon Prime Day. Al contrario, l’elettronica di consumo ha rappresentato il 31% degli articoli delle shopping card su Amazon durante il Prime Day.

Con la crisi del costo della vita in corso, Amazon cercherà di offrire più prodotti di base oltre a elettronica di consumo a basso costo.

Amazon ovviamente offre Amazon Fresh, il proprio servizio di alimentari, ma generalmente è meno ampiamente disponibile di Walmart a causa della prevalenza dei negozi di quest’ultimo a livello nazionale. Dato che Walmart Plus sta crescendo così rapidamente e che ora ha il suo weekend “speciale”, è probabile che Amazon possa muoversi ulteriormente in questa direzione in futuro.

Potrebbe essere una mossa particolarmente sensata in questo momento, con l’inflazione che mette davvero a dura prova i portafogli degli acquirenti. Con la crisi del costo della vita in corso nella mente di tutti, Amazon (e molti altri rivenditori) cercheranno di offrire le basi e l’elettronica di consumo a basso costo. Finora, Amazon Fresh è un’esclusiva delle città più grandi, ma il rivenditore apre nuovi negozi ogni mese in un numero di località in rapido aumento.

Quello che vogliamo dal Prime Day

Persona in possesso di un telefono che guarda l'app Amazon, con un monitor dietro che mostra il sito Web di Amazon

(Credito immagine: Shutterstock)
  • Un focus sulla crisi del costo della vita
  • Altri vantaggi per i membri Prime
  • Qualche chicca, qua e là

Quindi, cosa vuole TechRadar da Amazon Prime Day quest’anno? Bene, in primo luogo vorremmo vedere un focus su ciò che abbiamo già trattato in questo articolo: grandi affari che mirano specificamente a consentire ai membri Prime di battere l’inflazione. Dal momento che Amazon Fresh non è disponibile in molte aree rurali, sarebbe bello vedere Amazon giocare sulla sua forza nell’elettronica a basso costo per offrire opzioni di budget ancora migliori per coloro che desiderano acquistare un laptop, una TV affidabile o anche qualcosa di semplice come un caricatore del telefono. Potresti non essere in grado di aggiungere alcuni generi alimentari se vivi in ​​campagna, ma idealmente Amazon dovrebbe essere in grado di darti valore in altre aree.

Ci piacerebbe anche vedere Amazon offrire più valore all’interno del suo ecosistema di abbonamento Prime, ad esempio offrendo più spettacoli, audiolibri o vantaggi in streaming. Perché non aggiungerne di più sconti per Audible? O Music Unlimited, del resto. Amazon offre spesso sconti o prove gratuite estese per questi servizi durante il Prime Day, ma spesso sono esclusivi per i nuovi membri. Dare ai membri esistenti uno sconto mensile sarebbe un fantastico vantaggio e sicuramente avrà un effetto a catena per le iscrizioni agli abbonamenti. È anche un utile risparmio nel contesto di come tutti hanno un numero in rapida espansione di abbonamenti mensili da gestire in questi giorni.

Infine, vogliamo alcune prelibatezze per compensare l’atmosfera di doom e oscurità in questo momento. Non deve essere niente di troppo elegante, ma perché non una sezione che offre alcune emozioni economiche per il grande giorno di Amazon? Potresti non essere in grado di permetterti quella nuova TV, ma che ne dici di una soundbar decente? Potrebbe anche esserci una sezione “migliori offerte per meno di $ 50”, una che non è completamente piena di offerte sui dispositivi di Amazon, che a questo punto è un percorso ben battuto per il rivenditore.

Questi sono i tre articoli principali nella nostra lista dei desideri per l’Amazon Prime Day di quest’anno, ma in generale, speriamo solo che il rivenditore diventi grande quest’anno con alcune vere offerte da controllare. Come per i saldi del Black Friday, negli ultimi anni Amazon è generalmente entrato in un ritmo familiare con il suo evento Prime Day, quindi sarebbe fantastico vedere alcune modifiche per aiutare quei portafogli bisognosi in questo momento.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano