Vai al contenuto

La marijuana è legale in Kentucky? – Rottura dello stato

Elizabeth Warren Cannabis - Serie Front Runner 2020

La marijuana è legale in Kentucky? – Rottura dello stato

Il Kentucky ha una lunga storia di opposizione alla legalizzazione della marijuana. Lo stato è stato uno degli ultimi che abbiamo eliminato quando abbiamo cercato di indovinare quale sarebbe stato ipoteticamente l’ultimo a legalizzare. Non dovrebbe sorprendere nessuno che la marijuana non sia legale in Kentucky. Non sono tutte notizie deprimenti però. Il possesso di piccole quantità e i trasgressori per la prima volta possono essere accusati di multe meno severe rispetto ad altri stati in cui anche la cannabis è illegale. Meno duro non suona ancora così allettante però. La marijuana non è ancora legale in Kentucky, tuttavia la marea sta lentamente cambiando.

è la marijuana legale in Kentucky

Dichiarazione di non responsabilità: non possiamo garantire l’accuratezza di questo articolo al momento della lettura. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali informazioni inesatte.

Marijuana ricreativa nel Kentucky

La marijuana ricreativa è illegale in Kentucky. Possedere meno di 8 once di marijuana conta come reato ed è punibile con un massimo di 45 giorni di carcere e una multa di $ 250. La vendita di meno di 8 once come primo reato rientra in un reato di classe A. I trasgressori possono essere accusati fino a un 1 anno di reclusione e una multa di $ 500. I recidivi o la vendita di più di 8 once di marijuana possono comportare da 1 a 20 anni di reclusione e fino a $ 10.000 di multa. È difficile credere che questo sia “meno duro” di altri stati, ma sfortunatamente è vero.

Marijuana medica nel Kentucky

Sebbene la marijuana medica sia illegale in Kentucky, nel 2014 lo stato ha approvato un disegno di legge che consente l’uso di cannabis a basso contenuto di THC. Il disegno di legge essenzialmente differenzia l’olio a basso contenuto di THC e ad alto contenuto di CBD dalla cannabis. I pazienti con epilessia incontrollabile possono accedere legalmente l’olio a basso contenuto di THC, a condizione che abbiano una raccomandazione scritta da un medico.

Le autorità del Kentucky hanno precedentemente proposto progetti di legge sulla cannabis medica, tuttavia, nessuno deve ancora essere approvato. All’inizio di quest’anno è stato proposto un altro disegno di legge. Questo disegno di legge essenzialmente darebbe ai medici un maggiore controllo sulla prescrizione eccessiva di prodotti a base di cannabis ai pazienti quando lo ritengono opportuno. Attualmente, questo fattura è il primo del suo genere ad essere mai avanzato nella casa di stato del Kentucky.

Se questo disegno di legge dovesse passare, consentirebbe ai pazienti di accedere alla marijuana medica in modo che possano produrre i propri edibili, oli e tinture. Non sarebbe consentito fumare, tuttavia, ciò avrebbe ovviamente le sue difficoltà.

Imparentato:
Leggi sull’erbaccia del Connecticut?

Il progetto di legge sull’agricoltura 2018

Nel 2018, il governo federale ha riclassificato la canapa da un programma di droga I. La canapa era precedentemente classificata come l’eroina, pur essendo considerata non avente lo stesso valore medico della metanfetamina o della cocaina, che sono entrambe programma II. Ciò è stato fatto attraverso il Farm Bill del 2018, o più formalmente noto come Agriculture Improvement Act del 2018. Anche il CBD derivato dalla canapa era legalizzato attraverso questo disegno di legge, a condizione che il suo contenuto di THC sia inferiore allo 0,3%.

Se vivi in ​​Kentucky e non hai una prescrizione medica per il CBD, estrarre il CBD da solo rimane illegale. Qualsiasi consumo di prodotti CBD deve provenire da un produttore autorizzato. Per aumentare la confusione, dato che la FDA (Food and Drug Administration) ha autorità sui farmaci e sui loro ingredienti, i prodotti CBD legalmente venduti devono essere approvati dalla FDA. Attualmente negli Stati Uniti il ​​mercato del CBD è stato in gran parte non regolamentato con poca supervisione da parte della FDA, tuttavia hanno il potere e l’autorità per regolamentare completamente questo mercato.

Coltivare marijuana nel Kentucky

Con la marijuana sia ricreativa che medica ancora non legale in Kentucky, non sorprende che la coltivazione di marijuana sia decisamente illegale. Coltivare meno di cinque piante come reato per la prima volta è punibile con 1 anno di carcere e $ 500 di multa. Essere catturati una seconda o più volte, e il conseguente pena detentiva potrebbe essere da 1 a 5 anni di prigione con $ 10.000 di multa. Coltivare cinque o più piante potrebbe farti finire fino a 10 anni di prigione e $ 10.000 di multa.

Il Kentucky è un grande produttore di canapa negli Stati Uniti. Secondo hempindustrydail.com, Kentucky è stato il quarto produttore di canapa nel 2018, con 6.700 acri di terra che coltivano canapa autorizzata. Questo era solo dietro Montana, Colorado e Oregon, che producevano rispettivamente 22000, 21578 e 7808 acri. Le cifre del Kentucky sono piuttosto impressionanti se si considera che i tre maggiori stati produttori di canapa sono tutti tra i primi 10 stati più grandi per area. Per fare un confronto, il Kentucky è il 37° stato più grande degli Stati Uniti. Anche Colorado e Oregon hanno erba ricreativa legale.

Marijuana del Kentucky The THC Times

I rapporti del Dipartimento dell’agricoltura del Kentucky affermano che ad agosto 2018 ce ne sono più di 110 produttori di canapa che hanno acquisito le licenze. Anche la produzione dovrebbe aumentare, con il più grande impianto di lavorazione della canapa del mondo presto per aprire nel Kentucky. Inoltre, anche una serra di 41 acri nel Kentucky sta passando alla produzione di canapa. La serra è attualmente la sesto più grande serra commerciale all’interno del paese e passerà alla sola produzione di canapa.

Previsioni future

Il Kentucky sta attualmente discutendo di marijuana medicinale. Sondaggi mostrano che oltre l’80% del pubblico statunitense sostiene l’implementazione di una qualche forma di sistema di marijuana medica. Il numero di stati degli Stati Uniti senza marijuana medica sta diminuendo rapidamente, lasciandone solo 17, incluso il Kentucky.

Fino a poco tempo, il Kentucky era completamente circondato da stati senza marijuana ricreativa legale. Insieme a Legalizzazione dell’Illinois, questo ha infranto la metaforica zona cuscinetto degli stati liberi dalla cannabis. Insieme alla lista in rapida diminuzione di stati senza un programma di marijuana medica, anche il numero di stati che non confinano con uno stato con erba ricreativa sta diventando scarso.

Che piaccia o no agli abitanti del Kentucky, la cannabis sta diventando sempre più diffusa ovunque. Con l’apertura del più grande impianto di lavorazione della canapa al mondo nel Kentucky, sarà necessaria una maggiore produzione locale. I residenti del Kentucky potevano vedere le fattorie di canapa spuntare nella porta accanto. Questo potrebbe persino arrivare fino al Kentucky che diventa ancora una volta sinonimo di canapa.

Durante il 1800 e l’inizio del 1900, il Kentucky era il più grande produttore di canapa del paese. Lo Stato potrebbe davvero tornare al suo antico splendore, essendo noto per la sua canapa, il bourbon e il pollo. La marijuana non è ancora legale in Kentucky, tuttavia, le cose stanno cambiando e stanno cambiando rapidamente.

#marijuana #legale #Kentucky #Rottura #dello #stato

https://thethctimes.b-cdn.net/wp-content/uploads/2019/10/is-marijuana-legal-in-Kentucky.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano