Vai al contenuto

John Deere Rat Rod con un motore Chevy 496 Big Block

John Deere Rat Rod con un motore Chevy 496 Big Block


Il motore della settimana è presentato da

Abbiamo sfornato articoli su un gamma di veicoli e motori della settimana malata che abbiamo avuto modo di vedere durante la nostra settimana in Florida, ma tu non hai visto niente come il rat rod di Jesse Madaffari. È una cabina di un trattore John Deere del 1972 su un telaio di un camion GMC S15 con un motore Chevy 496 big block in grado di passare 10 secondi. Vai avanti e leggilo di nuovo: lo hai letto correttamente. Quando ci siamo avvicinati a questa canna da topo dall’altra parte del lotto di Gainesville, siamo stati attirati come falene da una fiamma. Jesse è stato così gentile da concederci qualche minuto per disfare tutti i dettagli.

Jesse Madaffari (felpa con cappuccio verde) ammira la sua canna da topo con cabina John Deere 7520 del 1972 con telaio S15 e motore Chevy 496 big block.

“Era qualcosa che mi frullava per la testa da sette o otto anni ormai”, ci ha detto Jesse Madaffari. “Ho sostituito l’insegnamento, e una volta ero in Photoshop e ho dato ai bambini la libertà di andare a cercare qualcosa su Internet [for me to build a rat rod off of]. Ovviamente sapevano che ero interessato a John Deere e hanno trovato qualcuno che aveva costruito un piccolo veicolo da parata usando un taxi 4020. Ho guardato e ho detto, ‘Hmm?’ Ho notato che non aveva una barra, quindi sapevo che non poteva essere veloce. Ho pensato, qualcuno deve farne uno vero, e così è iniziato il sogno”.

Jesse non è nuovo alla scena del drag-and-drive. È stato un punto fermo della Drag Week per molti anni, gareggiando con un corpo quadrato C10 che ospitava lo stesso motore Chevy 496 big block e la livrea John Deere. Ma questa nuova costruzione di rat rod è qualcosa di veramente speciale.

“Inizialmente stavo per montarlo su un vecchio camion C20 che avevo”, dice Madaffari. “Avevo intenzione di usare quella cornice e provare a ritagliarla e tutto il resto. I miei amici qui fuori mi hanno detto che era stupido e che avrei dovuto iniziare con qualcos’altro. Alla fine ho usato una GMC S15 del ’82 come base e una cabina John Deere del 7520”.

Jesse in realtà lavorava su un trattore John Deere 7520 quando era sul campo. Ammette che non erano i migliori trattori grazie alla frizione a secco e ad alcune altre sfumature, ma la cabina era esattamente ciò che Jesse stava cercando nel suo nuovo veicolo e sapeva dove trovarne una.

“Conoscevo un agricoltore che ne ha ricavato quanto più poteva e l’ha recuperato presso il commerciante di salvataggio locale nel sud del Texas – Grove Brothers”, dice. “Sapevo che era lì. Quando mi è venuta l’idea di costruire questa canna da topo, mi sono messo in contatto con Grove e ho chiesto se quel taxi fosse ancora là fuori. Non lo sapeva, quindi la prossima volta che sono andato a trovare i miei genitori, sono andato là fuori e ha detto che qualunque cosa trovi è tua. Ho iniziato ad andare in giro ed ecco che era lì contro una recinzione. C’erano girasoli dappertutto e un albero che cresceva attraverso il tetto: era un disastro. Ma l’ho guardato e ho capito che era così.

“Ho anche trovato un vecchio cofano del trattore 4450 bruciato che era davvero sgangherato. Grove mi ha chiesto se ero sicuro che fosse quello che volevo, e gli ho detto che ero sicuro. Ha fatto tagliare gli alberi ai suoi ragazzi per tirarlo fuori ed è lì che è iniziata la costruzione. Quando l’ho portato a casa, mia moglie l’ha guardato e ha detto: ‘Cosa hai fatto!?'”

La moglie di Jesse è incaricata di rendere belli i suoi veicoli, quindi ha dipinto la cabina e ha fatto tutto quel lavoro, a cui fa riferimento un logo “Graphix by Mimi” sulla parte superiore della cabina.

“Lei è responsabile della bellezza”, dice Madaffari. “Ci ha anche messo degli adesivi per cercare di abbinare il corpo quadrato con cui ho fatto Drag Week per tutti questi anni.”

All’interno delle guide del telaio dell’asta del topo si trova l’ambita Chevy 496 big block di Jesse, che presenta una manovella Scat, bielle Scat, pistoni Chevy e teste in alluminio con una compressione 10:1.

“È facile per la strada”, dice. “Questo motore era a corpo squadrato e l’ho rinfrescato un paio di anni fa. Ha 70.000-80.000 miglia su di esso. Ho controllato un paio di camme. Ora ha una camma a rulli di Cam Dynamics. L’ascensore è proprio a .680, quindi è facile sul valvetrain. Produce più potenza di fascia bassa rispetto a qualsiasi cam che abbia mai avuto e suona abbastanza bene. L’intera fascia alta è di Crane, e ha i rulli rocker e i solidi sollevatori a rulli di Howard”.

Jesse ha continuato dicendoci che non si è sbarazzato del suo vecchio corpo squadrato. Da allora l’ha impostato per il traino e non appena avrà costruito un rimorchio, tirerà in giro questa canna da topo John Deere. Nonostante quel piano futuro, la canna da topo John Deere è l’autista quotidiano di Jesse, purché sia ​​di 50 gradi e più caldo.

“Lo guido ovunque”, dice. “Non puoi guidarla e non sorridere.”

Ad aiutare a mantenere freddo il motore del big block c’è un sistema di lubrificazione ad alto volume che tratta le molle con una quantità sufficiente di olio per fermare qualsiasi potenziale problema.

“Nelle gare di resistenza, in realtà cerchi di impedire all’olio di raggiungere la vetta, ma in queste trasmissioni a trascinamento, l’assassino sono le molle delle valvole”, afferma Madaffari. “Ho scoperto molto tempo fa, se prendi dell’olio lassù, questo aiuta a mantenere tutto fresco. La pressione del mio sedile, penso, sia di circa 160-165 libbre, e con il sollevamento .680 non devo preoccuparmi dei legami della bobina su di esso. Sto eseguendo doppie molle, non triple. Ho usato per eseguire triple, ma era solo un po’ eccessivo per strada. Da quando sono passato al sistema di lubrificazione ad alto volume, non ho avuto problemi di primavera. È a prova di proiettile quanto penso di poterlo ottenere”.

Jesse ha dimostrato quella durata durante Settimana malata dove ha corso nel gruppo C come parte della classe Bulls Eye Challenge. Questi concorrenti stavano tentando di eseguire un tempo con una cifra decimale il più vicino possibile al numero di ogni giorno. Il giorno 1 era 52, il giorno 2 è stato cancellato, il giorno 3 era 24, il giorno 4 era 48 e il giorno 5 era 66. Jesse ha eseguito ET di [email protected] mph, [email protected] mph, [email protected] mph, e [email protected] mph per una media di [email protected] mph.

Guarda Jesse burnout: https://www.youtube.com/shorts/ujRk6pC6hAI

“Correre a 10.00 è il mio obiettivo”, ci ha detto. “Questa cosa pesa 3.250 con me dentro. Lo metterò sulla bottiglia. È costruito per questo. L’anello debole in questo momento è un convertitore. Fondamentalmente sto facendo il primo e il secondo e solo in qualche modo percorro il trimestre. Mi sto divertendo, ed è proprio di questo che si tratta”.

Madaffari ci ha detto che il suo 496 big block eroga oltre 700 cavalli, ed è uno spettacolo vedere il taxi John Deere volare lungo la strip. Indipendentemente dalla potenza erogata o dagli ET in pista, la canna da topo di Jesse è fantastica, super unica e farà sicuramente sorridere chiunque la veda.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano