Vai al contenuto

Il ministero dell’Agricoltura definisce le linee guida per la coltivazione del riso

Il ministero dell'Agricoltura definisce le linee guida per la coltivazione del riso


Il ministero dell’Agricoltura ha emanato le linee guida per la coltivazione del riso a seguito delle piogge eccessive e delle inondazioni di quest’anno.

Il ministro dell’agricoltura, delle foreste e della pesca Veng Sakhon ha affermato che la stagione delle piogge è arrivata all’inizio di quest’anno e ha colpito la coltivazione del riso nelle pianure centrali.

“All’8 giugno, la coltivazione del riso con acqua piovana era di circa 762.542 ettari, equivalenti al 29,11 percento del piano di 2.619.500 ettari, meno del 2021 di circa 650.000 ettari, che possono essere fatti.

Per influenzare il piano di produzione annuale e può influenzare la sicurezza alimentare e la politica del governo reale di promuovere la produzione di riso e le esportazioni di riso, comprese tre province che hanno attuato più lentamente rispetto allo scorso anno.

“La provincia di Kampong Thom ha implementato 59.345 ettari, equivalenti al 27,82% del piano di 189.730 ettari, più lento dei 98.127 ettari dell’anno precedente.

La provincia di Takeo ha implementato 78.692 ettari, equivalenti al 43,72% del piano di 180.000 ettari, più lento degli 86.692 ettari dell’anno precedente. La provincia di Siem Reap ha implementato 21.470 ettari, equivalenti all’11,32% del piano di 213.300 ettari, più lento dell’anno scorso, 82.901 ettari”, ha sottolineato

Il Ministero ha definito le linee guida in una dichiarazione per migliorare la produzione di riso.

Ha affermato che il Dipartimento generale dell’agricoltura e il Dipartimento dell’agricoltura, delle foreste e della pesca collaborano con i dipartimenti specializzati delle province e gli enti locali a tutti i livelli per verificare il ritmo di coltivazione e identificare le ragioni principali del ritardo nella semina del riso e dell’urgenza misure per affrontare il problema.

Ha aggiunto che il Dipartimento generale dell’agricoltura dovrebbe collaborare con il Dipartimento dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca per promuovere la coltivazione in aree a ritmo lento e diffondere le tecniche secondo le condizioni del sistema agroambientale.

Ha anche affermato che le macchine agricole devono essere preparate per intervenire, arare, erpicare e rilasciare l’acqua dai campi ai contadini colpiti dalle inondazioni.

La dichiarazione afferma che “i dipartimenti dovrebbero collaborare con le autorità locali per accedere ai danni alle colture e presentare una richiesta al Segretariato del Sistema di riserve alimentari della Cambogia presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze per i semi di riso e un tempestivo ripristino”.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano