Vai al contenuto

IL COMMISSARIO PER L’AGRICOLTURA DEL TEXAS SID MILLER CHIEDE LA FINE DI ULTERIORI ISPEZIONI ALLE FRONTIERE, SOLLECITA IL PASSAGGIO ALLA DIFESA DEL TITOLO 42 NELLA CORTE FEDERALE > Sito Web del Dipartimento dell’Agricoltura del Texas > Dettagli su notizie ed eventi

IL COMMISSARIO PER L'AGRICOLTURA DEL TEXAS SID MILLER CHIEDE LA


IL COMMISSARIO PER L’AGRICOLTURA DEL TEXAS SID MILLER CHIEDE LA FINE DI ULTERIORI ISPEZIONI ALLE FRONTIERE, SOLLECITA IL PASSAGGIO ALLA DIFESA DEL TITOLO 42 ALLA CORTE FEDERALE (4/12/2022)

AUSTINO – Il commissario per l’agricoltura del Texas Sid Miller ha invitato il governatore del Texas a cessare il suo progetto di ispezione dei camion, definendolo una politica catastrofica che ora ha portato i camionisti messicani a bloccare il confine. Miller ha affermato che spostare le risorse del Texas per combattere il restyling del titolo 42 è la strada intelligente da percorrere. Il titolo 42 è una legge federale di lunga data che richiede la detenzione di stranieri in arrivo negli Stati Uniti che potrebbero trasmettere malattie rilevanti per la salute pubblica.

I camionisti hanno bloccato le corsie in direzione nord verso il ponte internazionale di Pharr, costringendo tutto il traffico commerciale a essere dirottato verso altri porti di ingresso. Parte del traffico viene dirottato verso Nogales, AZ, una deviazione di venti ore per evitare queste nuove ispezioni di Livello 1.

Il tempo di attesa aggiuntivo da otto a dodici ore ha portato i camion a rimanere senza carburante e a produrre la putrefazione a causa dei lunghi ritardi delle ispezioni.

“Fino a 20.000 camionisti attraversano il confine in un giorno normale. Secondo le mie informazioni, ogni ispezione richiede un’ora e ha creato un arretrato con migliaia di camion che intasano il confine. I prodotti refrigerati vengono rovinati poiché i camion restano senza carburante dopo essere stati in fila per oltre un giorno”, ha commentato Miller.

“E oggi il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha riferito che gli indicatori per energia, benzina, gas naturale ed elettricità sono aumentati del 32%, 48%, 21,6% e 11,1% rispetto allo scorso anno, quindi questo programma di ispezione sta trasformando una crisi in una catastrofe”.

Miller propone uno spostamento delle risorse statali verso noti corridoi di immigrazione illegale in Texas, oltre a combattere l’amministrazione Biden presso la corte federale.

“Non puoi risolvere una crisi di confine creando un’altra crisi al confine. Queste ispezioni di livello 1 fungono da “intasamento nella fogna” e deviano il commercio e i posti di lavoro verso porti di ingresso più occidentali”.

“Questo non sta risolvendo il problema del confine, sta aumentando il costo del cibo e si aggiunge alla carenza di filiera. Un programma così fuorviante porterà rapidamente a $ 2,00 limoni, $ 5,00 avocado e peggio. Il Texas dovrebbe invece aprire la strada esortando altri stati a unirsi alla causa del procuratore generale Paxton per preservare il titolo 42″.

“Quasi un anno fa, il generale Paxton ha intentato una causa per sostenere la politica del Titolo 42 dell’amministrazione Trump. Perché non stiamo combattendo per questa politica davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti in questo momento?”

“Se l’amministrazione Biden non può essere obbligata a fare il proprio lavoro per proteggere il confine, allora abbiamo bisogno di un giudice federale per costringere Biden a fare ciò che è giusto. Biden ha uno zar di frontiera che è stato al confine una volta e non ha fatto nient’altro per risolvere questa crisi”.

“Il titolo 42 funzionava sotto il presidente Biden, ma ora rischiamo di intasare il traffico legale al nostro confine lasciando che le porte si aprano con potenziali immigrati illegali che potrebbero essere portatori del virus Covid-19. È una sciocchezza assoluta e pericolosa per la salute e il benessere del popolo americano”, ha affermato Miller.

###





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano