Vai al contenuto

Il caso dei record porta a un raro accordo tra i rivali politici

Il caso dei record porta a un raro accordo tra i rivali politici


FRANKFORT, Ky. (AP) — Un caso a record aperto ha portato a un raro accordo venerdì tra il Partito Democratico del Kentucky e il procuratore generale repubblicano dello stato, Daniel Cameron, in una controversia legale irta di sfumature legate alla corsa al governatore del prossimo anno.

L’ufficio di Cameron ha concluso che il Dipartimento statale dell’agricoltura ha violato la legge sui registri aperti del Kentucky non rispondendo a una richiesta di registri del Partito Democratico. La decisione ha coinvolto probabili oppositori nella corsa al governatore del prossimo anno, che ha già minacciato di mettere in ombra il Senato degli Stati Uniti e le gare del Congresso di quest’anno.

Il dipartimento dell’agricoltura è gestito dal commissario all’agricoltura Ryan Quarles, che è entrato formalmente in corsa per il governatore questa settimana. I suoi rivali in campagna includono Cameron, che ha archiviato le scartoffie il mese scorso ha segnalato la sua candidatura a governatore in quella che si sta configurando come un’affollata primaria del GOP per il massimo incarico politico dello stato. Il Partito Democratico è un critico frequente di Quarles e Cameron, i quali entrambi vogliono spodestare il Gov Democratico. Andy Beshear.

Almeno venerdì, i Democratici stavano strombazzando la decisione sui record aperti dall’ufficio di Cameron. Non hanno menzionato il loro ovvio interesse per una controversa primarie governativa repubblicana, che potrebbe avvantaggiare Beshear quando incontra il vincitore in una candidatura alle elezioni generali per un secondo mandato.

Il dipartimento dell’agricoltura non ha risposto immediatamente alle e-mail di venerdì in cerca di commenti.

Il caso nasce da una richiesta di atti richiesti dai Democratici in relazione a un contenzioso che coinvolge Quarles o il dipartimento dell’agricoltura. La richiesta, che richiedeva e-mail e messaggi di testo generati o inviati su account di posta elettronica e cellulari di proprietà del governo, nonché su account di posta elettronica e cellulari non governativi, è stata avanzata dal direttore esecutivo del Partito Democratico statale Sebastian Kitchen.

La sua richiesta iniziale è stata avanzata a febbraio. Il dipartimento dell’agricoltura ha affermato che non avrebbe fornito documenti protetti dal privilegio avvocato-cliente. Ha chiesto a Kitchen di chiarire a quale contenzioso si riferiva nella sua richiesta. Kitchen ha rifiutato e ha presentato una nuova richiesta il 20 aprile.

L’esecutivo democratico ha cercato e-mail e messaggi di testo relativi a qualsiasi contenzioso che coinvolgesse il dipartimento durante il mandato di Quarles come commissario all’agricoltura. Il dipartimento non ha risposto alla richiesta di follow-up e il Partito Democratico ha presentato ricorso alla procura generale.

La decisione dell’AG, datata giovedì, afferma che il dipartimento ha violato la legge statale sui registri aperti non rispondendo alla richiesta del 20 aprile. La sentenza ha anche affermato che il dipartimento non ha commesso una violazione quando ha chiesto chiarimenti sulla richiesta iniziale di febbraio.

Il Partito Democratico ha risposto con un comunicato stampa propagandando l’opinione dell’AG e sbattendo Quarles. Il comunicato affermava che Cameron “era d’accordo” con il partito sul fatto che il dipartimento dell’agricoltura aveva violato la legge sui registri aperti.

“Il pubblico ha il diritto di sapere come Ryan Quarles sta spendendo i dollari delle tasse e perché è in tribunale”, ha detto Kitchen in una dichiarazione di follow-up.

Secondo la legge statale, le opinioni emesse dal procuratore generale su questioni relative ai registri aperti e alle riunioni aperte hanno il peso della legge a meno che non siano impugnate in un tribunale di circoscrizione.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano