Vai al contenuto

I 7 principali problemi della pelle nei conigli e nei rimedi domestici

I 7 principali problemi della pelle nei conigli e nei rimedi domestici

I 7 principali problemi della pelle nei conigli e nei rimedi domestici

I conigli sono alcune delle palline di pelo più adorabili nelle nostre case e le seste più popolari animali domestici. Ma, come vedremo, se trovi palline di pelo eccessive attorno al tuo coniglio, il tuo piccolo amico potrebbe avere una condizione della pelle che attira l’attenzione. In questo post, esamineremo le basi dei tuoi 7 problemi di pelle più comuni, i loro segni e sintomi e i loro rimedi.

1. Ustione di urina

Riesci a immaginare di avere urina o feci appiccicate alla tua pelle? Con tutti i batteri che contengono, c’è da meravigliarsi se la pelle diventa brutta dopo un po’? A differenza dei gatti o dei cani, i conigli non sono noti per la pulizia dopo se stessi (letteralmente), quindi dopo il rilascio potrebbero avere dei resti bloccati intorno alle aree.

L’accumulo di urina e feci può causare ustioni chimiche sulla pelle del tuo coniglio, dandogli macchie rosse e dall’aspetto sgradevole. Fortunatamente, questo non è un problema serio problema di salute—anche se incustodito potrebbe trasformarsi in uno, iniziando con infezioni nella pelle ustionata—e facile da riparare: mantieni i tuoi conigli e i loro ambienti sempre puliti.

2. Ferite

Proprio come noi umani, i conigli sono animali sociali e molte persone ne hanno almeno due in modo che non soffrano la solitudine. Ma anche se non tutti gli umani vanno d’accordo, non tutti i conigli lo fanno. ?Ci sono alcuni suggerimenti per sapere se il tuo il coniglio è solo. Sebbene non sia assolutamente unico per i conigli, il comportamento di dominanza può portare a combattimenti fisici e conseguenti lesioni per questi gomitoli di pelo dall’aspetto amichevole. A volte il combattimento può essere visto come un comportamento territoriale simile allo stesso nei cani.

Naturalmente, il combattimento può portare a lesioni che causeranno la perdita di pelo e ferite sulla pelle e successive infezioni. Mentre le ferite e le infezioni possono essere curate (che saranno trattate nelle sezioni seguenti), il combattimento stesso non può essere curato con i farmaci. Se trovi ferite nei tuoi conigli che non sono esposte ad altri animali, potresti separarli per un po’ e vedere se il problema persiste dopo averli riuniti. In tal caso, è una buona idea portarli da un esperto e vedere qual è il problema alla radice del loro comportamento.

3. Pulci e acari

Gli acari più comuni nei conigli risiedono nelle orecchie e nel pelo. In entrambi i siti, potrebbero causare pelle croccante nell’area, sensazione dolorosamente irritabile nelle orecchie e alopecia (perdita di pelo in eccesso). Fortunatamente, gli acari possono essere facilmente affrontati portando il tuo coniglio dal veterinario, che prescriverà loro trattamenti antiparassitari.

Nota, tuttavia, che gli acari sono molto contagiosi tra i conigli, quindi assicurati di trattare tutti i tuoi conigli e non solo quello che sta attualmente esprimendo i sintomi. Allo stesso modo, tenere i conigli lontani da conigli selvatici e altri animali domestici che non conosci potrebbe non essere una cattiva idea.

Un altro problema che i tuoi conigli potrebbero dover affrontare sono le pulci, spesso catturate quando si trovano nelle vicinanze di gatti, cani o conigli selvatici prima che tu li porti a casa. Simile ai trattamenti contro gli acari, il tuo veterinario prescriverà trattamenti contro le pulci sia per i tuoi conigli domestici che per l’ambiente in cui vivono, poiché potrebbero prenderli di nuovo una volta che li porti a casa dall’ospedale. Poiché sia ​​le pulci che gli acari sono parassiti, è buona norma controllare il pelo e la pelle dei conigli e pulirli o aiutarli a pulirsi quotidianamente in modo da mantenere il loro corpo pulito.

4. Infezioni batteriche della pelle

Abbiamo menzionato diverse volte le infezioni della pelle, ma non ci siamo ancora occupati davvero. Quindi eccolo qui.

L’infezione cutanea più comune nei conigli è batterica. Sebbene non sia una condizione grave, i sintomi possono essere allarmanti, che includono perdita di pelo in eccesso, pustole (rigonfiamenti della pelle contenenti pus giallo), letargia, anoressia (perdere troppo peso non mangiando), solo per citarne alcuni. Se i tuoi conigli si grattano molto, si contorcono in modi scomodi e non mangiano, non si muovono molto, dai un’occhiata più da vicino alla loro pelle: potrebbero essere attaccati dai batteri!

La diagnosi precisa e il trattamento medico dell’infezione batterica, ovviamente, non sono consigliati da eseguire a casa e meglio eseguiti da un veterinario, ma ci sono cose che puoi fare per aiutare a prevenire future infezioni e favorire la guarigione.

Una cosa che potrebbe aiutare è mantenere un ambiente asciutto e pulito per il tuo coniglio. Sappiamo tutti dal buon senso che l’umidità e la temperatura calda sono un terreno fertile ideale per i batteri, quindi mantenere un ambiente fresco e non umido può aiutare a impedire loro di riprodursi. Un’altra cosa a cui prestare attenzione è il peso del tuo coniglio. I conigli in sovrappeso possono avere molte pieghe extra nella pelle, dove l’umidità può essere intrappolata e sappiamo già cosa fa, vero?

5. Tigna

Le tigna sono una specie di comune infezione fungina della pelle e hanno l’aspetto di macchie di cerchi rossi e gonfi. Nei conigli, senza guardare direttamente la loro pelle, può manifestarsi come prurito in eccesso e perdita di pelo.

Sebbene non sia una malattia grave, è, come possiamo vedere dai segni dell’infezione, difficile da diagnosticare e curare a casa. Una visita dal veterinario per questa infezione è inevitabile ed è meglio farlo il prima possibile perché la tigna può infettare non solo i conigli, ma qualsiasi altro animale domestico nella tua casa, così come le persone.

6. Bumble piede

Come suggerisce il nome, il bumble foot ci sembra doloroso quanto lo è per i nostri cari conigli. È una condizione molto facile da individuare: sulla pianta del tuo coniglio ci saranno delle macchie rosse gonfie come se fossero punti da un calabrone. I conigli che tendono a sviluppare questa condizione sono quelli che sono in sovrappeso e vivono in un ambiente umido. Suona familiare? Questo perché il bumble foot può derivare da un’infezione batterica della pelle.

A causa almeno in parte della posizione dell’infezione, se non trattata, un piede maltrattato potrebbe rapidamente peggiorare in pelle rotta, infezioni più diffuse delle articolazioni e dei tendini intorno ai piedi e infiammazioni, solo per citarne alcuni. Ovviamente, questa è una condizione da non sottovalutare. Il trattamento di solito prevede antibiotici prescritti dal veterinario e medicinali per il controllo del dolore. Se la malattia è progredita fino a uno stadio grave, il semplice sollievo dal gonfiore e dal dolore ai piedi non è sufficiente e potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Sul fronte interno, è importante mantenere il tuo coniglio su una dieta leggera e verde per favorire la sua guarigione.

7. Mixomatosi

Questo è il grosso problema delle condizioni della pelle del tuo coniglio, quindi sintonizzati. Mixomatosi è un’infezione virale piuttosto grave. Sebbene sia iniziato come una condizione della pelle, questo virus può viaggiare rapidamente negli occhi, nei genitali, nei polmoni e nel fegato. Peggio ancora, compromette il sistema immunitario dei conigli infetti e li espone a ulteriori infezioni di ogni tipo.

Esternamente, la mixomatosi si manifesta con gonfiore intorno agli occhi (anche lacrimosi), al viso, alle orecchie e alle aree genitali. Il tuo coniglio potrebbe anche avere un naso che cola e, a un esame più attento, grumi, ulcere e croste sotto la pelliccia sulla pelle. Comportamentalmente, potresti osservare il tuo amico peloso mangiare e bere con difficoltà e respirare in modo anomalo. Possono anche sviluppare la febbre.

Mentre tutti i suggerimenti precedenti sull’ambiente circostante i tuoi conigli – mantenere l’ambiente asciutto e pulito, effettuare regolarmente il check-in e la toelettatura, disinfettare gli altri animali domestici, tenere lontani conigli selvatici e altri animali – sono ancora una buona pratica, la migliore prevenzione della mixomatosi è attraverso la vaccinazione.

Un coniglio vaccinato ha buone possibilità di combattere la malattia e sopravvivere anche dopo aver contratto la malattia virale, uno non vaccinato non è così fortunato. In effetti, i conigli non vaccinati muoiono quasi sempre se vengono infettati. Se le cose dovessero arrivare a questo, spesso si raccomanda l’eutanasia per evitare che soffrano. Quindi, se hai intenzione di prendere un paio di piccoli carini pelosi come animali domestici, il primo passo molto necessario è assicurarsi che abbiano aggiornato le loro vaccinazioni.

In conclusione, i conigli possono avere una varietà di problemi della pelle, con cause diverse, che vanno dalle ferite fisiche all’infezione da parassiti, dall’infezione batterica e fungina a un’infezione virale mortale con conseguente mixomatosi. Fatta eccezione per l’ultimo, gli altri possono essere interconnessi.

Ad esempio, l’ustione dell’urina può iniziare semplicemente come irritazione della pelle, ma può presto trasformarsi in un’infezione batterica a causa dell’accumulo di residui di urina che sono di per sé pieni di batteri. I problemi più onnipresenti riguardano principalmente la cura dettagliata quotidiana dei tuoi conigli e dei loro ambienti di vita. Come per gli esseri umani, è difficile per i conigli vivere in modo sano quando l’ambiente è fertile di batteri, funghi e parassiti pronti a depredare la loro salute.

Detto questo, quando uno dei problemi più lievi divampa, mentre aspetti un appuntamento con il veterinario, c’è un rimedio casalingo che potresti provare per alleviare i sintomi. Con le recenti innovazioni tecnologiche nel laser e nella fototerapia, Mescola animali domestici ha ideato una serie di luci terapeutiche, ciascuna designata per una specifica serie di effetti. Uno di questi promuove la guarigione delle condizioni della pelle. Anche se non cura la malattia stessa, questo kit per la casa semplice ed economico potrebbe alleviare temporaneamente il disagio della tua palla soffice.

Sebbene la maggior parte dei problemi sopra menzionati siano molto comuni nei conigli e totalmente prevenibili mantenendo la loro casa pulita e asciutta e ispezionando regolarmente i parassiti, queste misure non possono prevenire un attacco virale.

Per prenderti cura dei tuoi piccoli conigli, assicurati che loro e gli altri animali domestici siano tutti completamente vaccinati, introducendo nuovi animali domestici nella tua casa dopo almeno tre settimane dalla loro vaccinazione e, se interessati, portali da un veterinario il prima possibile.

#principali #problemi #della #pelle #nei #conigli #nei #rimedi #domestici

https://rabbits.life/wp-content/uploads/2021/11/sandy-millar-T-V0104wuU0-unsplash.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano