Vai al contenuto

Gli studenti di Seattle U affrontano progetti informatici e ingegneristici nel mondo reale per Amazon, F5 e altri: GeekWire

Los estudiantes de la Universidad de Seattle abordan proyectos informáticos y de ingeniería del mundo real para Amazon, F5 y otros – GeekWire


Un team di anziani della Seattle University che ha affrontato un problema per Kenworth Truck Co., da sinistra: Matthew Miramon, Jackson Christian, James Finnestad, consulente di facoltà Dr. Yen-Lin Han, Kayla Smith, Paula Fijolek e Daniel Lee. (Foto GeekWire / Lisa Stiffler)

La tecnologia si muove così velocemente che può essere difficile insegnare agli studenti di informatica e ingegneria le ultime novità nei loro campi. Quindi la Seattle University cerca di assicurarsi che i suoi laureati “imparino a imparare”.

Venerdì, gli studenti hanno presentato progetti della durata di un anno realizzati in collaborazione con organizzazioni del nord-ovest, da società come Amazon, Microsoft e F5 Networks a gruppi di comunità, dipartimenti governativi e piccole imprese come Seattle City Light, un’organizzazione no-profit chiamata Mari’s Place for the Arts, e Redmond Dudes Baseball — per aiutare a risolvere i loro problemi di informatica e ingegneria.

Giunto al suo 35° anno, il Project Center di Seattle U ha assegnato circa 180 studenti senior e master a 40 team per lavorare sui progetti.

Gli studenti devono “affrontare una sfida tecnologica di cui non conoscono la risposta”, ha affermato Rachael Brown, direttrice del Project Center.

Senior Mason Adsero faceva parte di uno dei tre team che collaboravano con Kenworth Truck Co., una sussidiaria di PACCAR con sede a Bellevue, nello stato di Washington. Il loro progetto ha utilizzato l’apprendimento automatico per sviluppare un processo più efficiente per la gestione della personalizzazione dei camion per soddisfare le esigenze dei clienti. Hanno addestrato il loro modello sul database di progettazione di Kenworth e hanno utilizzato il software Tableau per visualizzare i risultati. Si sono incontrati tramite Zoom quasi settimanalmente con i contatti di Kenworth.

È stata una forzatura tecnologica per gli studenti.

“All’inizio è stato piuttosto travolgente”, ha detto Adsero. “Eravamo tutti in acque profonde”.

Ma i membri del team hanno affermato di essere riusciti a creare un modello funzionante che consegneranno a Kenworth.

Un secondo team di anziani della Seattle University che ha lavorato a una sfida Kenworth Truck Co., da sinistra: Zackary Holly, Mason Adsero e Joshua Palicka (GeekWire Photo / Lisa Stiffler)

Oltre a esplorare nuove sfide tecnologiche, gli studenti hanno affermato che i progetti sono stati un’opportunità per lavorare in team; comunicare e ricevere feedback dalle organizzazioni partner che agiscono come clienti; fare la gestione del progetto; fissare programmi e obiettivi; ed esercitati a fare presentazioni.

“Dà loro un’esperienza che li rende un professionista più completo prima ancora di laurearsi”, ha detto Brown.

I partecipanti includevano studenti dei dipartimenti di Informatica, Ingegneria Civile e Ambientale, Scienze Ambientali, Ingegneria Meccanica e Ingegneria Elettrica e Informatica.

“Dà loro un’esperienza che li rende un professionista a tutto tondo prima ancora che si laureino”.

Ogni squadra aveva almeno un collegamento dall’organizzazione partner o “sponsor” più un consulente di facoltà.

Le organizzazioni sponsor più grandi pagano una quota per partecipare al programma, mentre le aziende più piccole o le organizzazioni non profit si impegnano gratuitamente o pagano un importo inferiore. Gli sponsor sono in grado di mantenere software, dispositivi e altre proprietà intellettuali create dallo sforzo.

Amazon collabora con gli studenti di Seattle U dal 2001.

“La partecipazione al Projects Day di Seattle U offre ad Amazon l’opportunità di interagire con studenti di scienze e ingegneria intelligenti e ambiziosi che presto cercheranno lavoro”, ha affermato Drew Herdener, vicepresidente di Worldwide Communications di Amazon, tramite e-mail.

L’azienda ha sponsorizzato sei squadre quest’anno. Ciò includeva più progetti cloud, come uno per classificare i dati di AWS Partner Network e un altro che ha creato uno strumento per gli sviluppatori per gestire il flusso di lavoro, oltre a creare tecnologia per monitorare i server dei suoi data center.

Quindi l’azienda utilizza effettivamente i prodotti generati dagli studenti?

“In generale, e più spesso, i progetti degli studenti sono una prova di concetto e ci aiutano a determinare se un particolare programma è promettente e come potrebbe essere eseguito”, ha detto Herdener.

Possono essere i profili di tutti i progetti trovato qui. Continua a leggere per le descrizioni di altre tre squadre:

Dighe di castori e salmone scienza

Un team dell’Università di Seattle ha condotto una ricerca sulle dighe di castori e sul passaggio del salmone, da sinistra: Lailan Uy, consulente di facoltà Dr. Se Yeun Lee e Ruby Rañoa. (Foto GeekWire / Lisa Stiffler)

I castori costruiscono dighe in luoghi scomodi per l’uomo, causando inondazioni di terreni agricoli, case e strade. Un team di tre studenti ha studiato l’impatto di dispositivi chiamati livellatori per laghetti per regolare la quantità di acqua immagazzinata dietro una diga e la capacità del salmone di navigare nelle dighe a diversi livelli d’acqua.

Il team ha costruito i propri dispositivi per monitorare a distanza i livelli dell’acqua ogni 15 minuti e li ha distribuiti in quattro siti di dighe. Sebbene gli studenti abbiano raccolto i dati con successo, c’erano ancora domande senza risposta per il progetto, quindi Seattle U ha fatto domanda e ha ricevuto una sovvenzione per continuare il lavoro durante l’estate.

Gli anziani Ruby Rañoa e Lailan Uy hanno detto che il progetto è stato difficile ma gratificante.

“Quando pianifichi il lavoro sul campo, pensi che andrà bene”, ha detto Uy. Ma qualunque cosa possa andare storta lo farà. “Quando esci là fuori, devi risolvere molti problemi”, ha aggiunto.

  • Membri del team: Jazmine Patten, Ruby Rañoa, Lailan Uy
  • Sponsor: Distretto per il miglioramento dello spartiacque della valle di Snoqualmie
  • Consulente di Facoltà: Dr. Se Yeun Lee

Miglioramenti climatici della Cattedrale di San Giacomo

Cattedrale di San Giacomo a Seattle. (Foto di Andrew Villeneuve via Instagram)

I funzionari della Cattedrale di St. James di Seattle erano ansiosi di lavorare con gli studenti per sviluppare piani per ridurre il loro consumo di energia e lavorare verso la neutralità del carbonio. La chiesa cattolica ha partecipato dieci anni fa al programma Seattle U per compiere i primi passi verso l’efficienza energetica.

“Il vero impulso per quest’anno è stato riconoscere che la crisi climatica sta aumentando e come possiamo, come cattedrale, prenderci cura delle nostre risorse e della terra”, ha affermato Patrick Barredo, direttore del sociale e dell’advocacy di St. James.

I funzionari della cattedrale di 115 anni hanno avuto incontri regolari su Zoom con gli studenti. Il team ha visitato il sito in più occasioni, ha versato bollette, analizzato le apparecchiature esistenti e misurato gli spazi interni.

Gli studenti forniranno a St. James un rapporto finale e i funzionari hanno affermato che il loro primo passo sarà l’installazione di un nuovo sistema di controllo per ottimizzare il riscaldamento della struttura. I piani futuri potrebbero includere il passaggio a pompe di calore elettriche ed elettrodomestici da cucina e forse l’installazione di siti di ricarica per veicoli solari ed elettrici.

La speranza, ha detto Barredo, è che la cattedrale sia un modello per altre chiese.

  • Membri del team: Joshua Carbajal, Daniel Henriksen, Huy Nguyen, Robert Wooldridge, Brant Yamamoto
  • Sponsor: Cattedrale di San Giacomo
  • Consulente di Facoltà: Dr. Shen Ren

Monitoraggio della batteria del camion Kenworth

Il team di sei studenti di Daniel Lee ha assunto il compito di sviluppare hardware di monitoraggio, software e una piattaforma di test per Kenworth per misurare l’efficienza delle batterie dei suoi camion elettrici.

L’esperienza ha fornito molte opportunità di apprendimento, ha affermato Lee, tra cui “gestione e pianificazione del progetto perché tutti abbiamo programmi fitti e avevamo bisogno di così tanti pezzi da riunire contemporaneamente”.

Ma non era tutto. Gli anziani hanno anche imparato a “risolvere rapidamente i problemi che sono emersi perché abbiamo avuto alcuni incendi ed esplosioni dall’elettronica”, ha detto. Il team ha affrontato le sfide e ha creato un prototipo che potrebbe essere un modello da utilizzare con diversi veicoli.

“È stato davvero bello”, ha detto Lee, “essere in grado di applicare tutto ciò che abbiamo imparato durante i nostri quattro anni in un prodotto reale che alla fine avrebbe davvero fatto la differenza”.

  • Membri del team: Jackson Christian, Paula Fijolek, James Finnestad, Daniel Lee, Matthew Miramon e Kayla Smith
  • Sponsor: Kenworth Truck Co.
  • Consulente di Facoltà: Dr. Yen-Lin Han





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano