Vai al contenuto

Foie gras super facile

Foie gras super facile

Foie gras super facile

Velocemente ben fatto!

Andiamo per la corsa pazza fino a Natale!!
Siamo entrati ieri in Avvento e oggi inizia il mese di dicembre, cosa c’è di più naturale che proporvi ricette per preparare questa festa di famiglia che tutti aspettano con impazienza!
Per cominciare, il classico dei classici, che si trova su quasi tutte le tavole di fine anno, l’ho chiamato: foie gras!
E con questa ricetta super facile e veloce da realizzare, non c’è modo di acquistarla! Quindi tocca a te!

Foie gras super facile

Foie gras super facile

Ingredienti per 8-10 persone:

1 foie gras crudo di circa 500 g, possibilmente sbucciato
7 gr di fleur de sel, ovvero circa 1 1/2 cucchiaino
2 gr di pepe, poco più di 1/2 cucchiaino
1/2 cucchiaino di quattro spezie (facoltativo)
1 cucchiaio di Armagnac, Sauterne o Porto (facoltativo)
Film estensibile alimentare termocompatibile

Scaldare una pentola capiente d’acqua.
Prendi un pezzo di pellicola trasparente lungo circa 40 cm.
Metti il ​​fegato al centro del film.
Aprire a metà il foie gras, quindi aprire nuovamente ogni lobo a metà.
Se necessario, rimuovere i nervi e le tracce di sangue.

Mescolare sale, pepe e spezie.
Distribuire metà di questa miscela in modo uniforme sul fegato.
Se decidi di mettere l’alcol, cospargilo con l’alcol.

Chiudere i lobi per formare una salsiccia.
Finire di stendere il composto sulla parte esterna del foie gras.

Foie gras condito ricostituito pronto da cuocere

Arrotolare il fegato nel film, stringendolo bene.

Fai un nodo a ciascuna estremità.

Prendete una nuova pellicola della stessa dimensione e adagiate la salsiccia di foie gras nell’altra direzione e arrotolatela ancora bene.

Taglia un terzo e ultimo pezzo di pellicola e ripeti l’operazione come per la prima pellicola, facendo un nodo a ciascuna estremità.

Se viene aggiunto dell’alcol, marinare in un luogo fresco tra un’ora e una notte.

Metti il ​​​​fegato nella casseruola quando l’acqua bolle.


Spegnere immediatamente il fuoco e coprire con un coperchio.

Dopo 3 minuti, togliere il coperchio e girare il fegato.

Coprire di nuovo e cuocere per altri 2 minuti.

Togliere il fegato dall’acqua aiutandosi con una schiumarola e lasciarlo raffreddare.

Una volta freddo, mettere in frigo fino al momento di servire.

Foie gras super facile

I segreti della ricetta:

  • È necessario contare circa 60 gr di foie gras a persona quando viene servito
    sala.
  • Il foie gras è migliore quando ha aspettato un po’. L’ideale è farlo 4/5 giorni prima. Quest’anno, quindi, l’ideale sarà prepararlo per ultimo
    Week-end dell’Avvento, quello prima di Natale.
  • Per maneggiare facilmente il tuo foie gras, tiralo fuori dal frigo un’ora prima (soprattutto se devi sverginarlo).
  • Assicurati di prendere pellicola estensibile che resista al calore… Non prendere pellicola “fresca”, piuttosto 2 in 1 compatibile con la cottura delicata.
  • Le quattro spezie sono una miscela di pepe, cannella, noce moscata, chiodi di garofano (è anche una spezia a sé stante, chiamata anche pimento o pepe indiano). Il piccolo tocco di chiodi di garofano e cannella in particolare si sposa perfettamente con foie gras e sapori natalizi. Personalmente lo metto ogni volta perché penso che sia il piccolo tocco che cambia tutto!
  • Potete sostituire le quattro spezie con un tocco di zenzero, cannella e una fava di cacao tritata (o granella di cacao).
  • L’anno scorso ho fatto un giglio di Natale con questi ingredienti ed era delizioso con il foie gras o il pollame!
  • In genere, non metto alcol nel mio foie gras, ma so che ad alcune persone piace, quindi ti ho dato le informazioni a riguardo se ti piace il foie gras alcolico.
  • Per tagliare delle belle fette, immergi il coltello in acqua calda.
  • Servite il vostro foie gras con a Chutney di fichi o cipolle (nessuna ricetta sul blog del chutney di cipolle ma puoi basarti sulla composta di cipolle usata nella ricetta per il tatin di cipolla con feta…)
  • Offri delle fette di pan di zenzero o un buon pane di campagna grigliato per accompagnare il foie gras.
  • Per quanto riguarda le bevande, servi un vino dolce come Sauternes o Monbazillac se vuoi suonarlo classico, o uno dei miei preferiti che è un po’ meno
    dolce: un Tariquet “Premières tordi”. Tutti i vini di vendemmia tardiva saranno perfetti!
  • Per pensare fuori dagli schemi, puoi anche provare con a sidro di ghiacciouna specialità canadese a base di mele.

Alcuni
consigli per la scelta del foie gras:

  • Ci sono foie gras crudo o sverminato. Se non avete mai visto come si svilupperà il foie gras, vi consiglio di acquistarlo sverminato. Se vuoi entrare nello stripping, basta aprire i lobi, sollevare la vena principale con un coltello (non troppo affilato o rischi di tagliare la vena), sollevarla e tirare delicatamente fino in fondo. Puoi anche guardare video su Youtube.
  • Per svilupparlo facilmente, non dimenticate di tirarlo fuori dal frigo almeno un’ora prima, altrimenti sarà molto difficile e le vene si romperanno quando lo tirerete…
  • Non scegliere fegati troppo grandi o troppo piccoli. Un foie gras deve essere compreso tra 400 e 600 gr massimo. Circa 500 gr sono perfetti!
  • Preferisci un foie gras IGP (indicazione geografica protetta) del sud-ovest o dell’Alsazia ed evita quelli che provengono dai paesi dell’est…. Se conosci piccoli produttori vicino a te, è ancora il migliore!
  • Il lobo dovrebbe avere un colore uniforme brillante da beige avorio a leggermente rosato, senza tracce di sangue o fiele. Al tatto deve risultare liscio, elastico e sodo allo stesso tempo.
  • Se trovi Label Rouge, First Choice o Extra quality, preferisci queste denominazioni (spesso purtroppo non c’è nulla di contrassegnato sulla
    packaging…) ed evitate il foie gras detto “all comers” (in tutto
    custodia per fare il foie gras semicotto).
  • Alcuni di voi faranno un salto leggendo quanto segue, ma presumo pienamente! Personalmente, mi piace molto il foie gras crudo di Picard che ha il vantaggio di essere di buona qualità su base regolare, di non ingrassare quasi e di essere sverminato. Svantaggi: sono un po’ piccoli e non costano poco, ma non mangiamo il foie gras tutti i giorni, quindi… Se usate il foie gras congelato, tiratelo fuori dal congelatore il giorno prima della preparazione e fatelo scongelare lentamente in il frigorifero. Soprattutto, non tentare di scongelarlo all’improvviso, soprattutto nel microonde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano