Vai al contenuto

Foie Gras (2° metodo con acqua bollente)

Foie Gras (2° metodo con acqua bollente)

Ecco il secondo metodo di cottura del foie gras. Questo è davvero molto semplice. Anche se continuo a preferire la prima versione, questa ricetta ha il vantaggio di cucinarsi da sola senza supervisione e senza forno! E ammetto anche di amare queste fette dall’aspetto artigianale…!

Per questa ricetta vi occorre il foie gras. Per il condimento e per eliminare le vene, vi invito ad andare a vedere l’inizio della ricetta per terrina di foie gras.

Quindi siamo al punto in cui il foie gras è a temperatura ambiente, salato, pepato e piccante. Potete scegliere la ricetta che volete, qui vi spiego solo il metodo di cottura.

Da parte mia, nelle foto, ho preparato un foie gras con il rum e un composto di quattro spezie con una buona presa di zucchero per lato.

Basta adagiare il fegato su un pezzo di pellicola estensibile come nella foto sotto.

Devi fare 2 giri con il rotolo di pellicola estensibile poi strapparlo per avvolgerlo bene.

Avvolgere il foie gras con la pellicola ma questa volta nell’altro senso sempre con due giri.

Basta fare questa operazione 10 volte, 5 volte in una direzione e 5 volte nell’altra. Otteniamo quindi una “salsiccia” di fegato.

Adesso è sufficiente far bollire 1 litro d’acqua per 100 g di fegato. Ad esempio se il fegato pesa 500 g farò bollire 5 litri d’acqua. Il fegato nella foto pesava 650 g quindi ho fatto bollire 6,5 l di acqua.

Quando l’acqua bolle, spegnete il fuoco (e togliete dalla piastra se cuocete sui fornelli elettrici perché queste piastre rimangono calde per molto tempo!) e tuffate il foie gras nell’acqua.

L’operazione più delicata è senza dubbio quella di immergere il fegato in acqua bollente! Tutti i mezzi sono buoni per arrivarci!!

Ora lasciamo il foie gras sommerso da solo e recuperiamo il foie gras solo quando l’acqua ha raggiunto la temperatura ambiente. Potrebbe volerci del tempo. Pulite bene il foie gras e mettetelo in frigo per almeno 5 giorni prima di consumarlo.

Foie Gras (2° metodo con acqua bollente)

Ecco il secondo metodo di cottura del foie gras. Questo è davvero molto semplice. Anche se continuo a preferire la prima versione, questa ricetta ha il vantaggio di cucinarsi da sola senza supervisione e senza forno! E ammetto anche di amare queste fette dall’aspetto artigianale…!Per questa ricetta vi occorre il foie gras. Per il condimento e per eliminare le vene, vi invito ad andare a vedere l’inizio della ricetta per terrina di foie gras.Quindi siamo al punto in cui il foie gras è a temperatura ambiente, salato, pepato e piccante. Potete scegliere la ricetta che volete, qui vi spiego solo il metodo di cottura, da parte mia nelle foto ho preparato un foie gras al rum e un composto di quattro spezie con un bel pizzico di zucchero per lato.

Istruzioni

Hai provato questa ricetta?Facci sapere come era!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano