Vai al contenuto

Come trasportare e trasportare in sicurezza un coniglio – Parte seconda

come trasportare e trasportare in sicurezza un coniglio

Come trasportare e trasportare in sicurezza un coniglio – Parte seconda

come trasportare e trasportare in sicurezza un coniglio

Nel nostro ultimo messaggio abbiamo parlato di alcune cose generali su come trasportare e trasportare in sicurezza un coniglio e questo includeva come tenere e maneggiare il tuo coniglio durante un breve viaggio dal veterinario, che tipo di trasportini ci sono là fuori e cosa cercare quando decidere di acquistarne uno e alcuni consigli generali in merito.

In questo post parleremo del lato più serio di come trasportare e trasportare in sicurezza un coniglio, e cioè viaggiare in auto o in aereo, che i coniglietti di solito odiano. Quindi scopriamo cosa possiamo fare per assicurarci che il nostro panino riceva le migliori cure durante il viaggio.

Conigli e macchine

Come probabilmente puoi immaginare, il tuo panino sarebbe molto più felice di stare a casa piuttosto che fare un giro in centro in macchina, o peggio ancora, trascorrere diverse ore in strada, nel caos del traffico. Ma mentre la vita va avanti, a volte devi spostarti e siamo sicuri che nessuno lascerebbe il panino alle spalle. Quindi, scopriamo come puoi rendere il viaggio meno stressante e un po’ più piacevole per il tuo amico peloso saltellante.

Come accennato nel nostro ultimo post, dovresti procurarti un trasportino per conigli buono, robusto, spazioso e ventilato prima del viaggio, imbottirlo con alcuni asciugamani o coperte per un maggiore comfort del tuo panino e abituare il tuo amico peloso con esso. Lascia che lo annusi e lo esplori da solo all’inizio, quindi mettici dentro alcuni dolcetti e giocattoli e aumenta gradualmente il tempo del tuo panino chiudendo la porta e portandolo in giro per casa per periodi di tempo da pochi minuti a circa trenta.

Dopo aver usato il tuo panino con il trasportino, è ora di andare. Ma prima di iniziare, assicurati che la tua auto sia fresca e ventilata, poiché non è consigliabile che la temperatura all’interno dell’auto superi i 75 gradi Fahrenheit. Anche una buona ventilazione durante il viaggio è un aspetto importante, ma le prese d’aria non dovrebbero soffiare direttamente sul trasportino. Inoltre, assicurati che il trasportino non sia alla luce diretta del sole e non lasciare il tuo amico peloso incustodito in macchina in una giornata calda. Se il clima è estremamente caldo, puoi persino trovare un metodo per avvolgere un asciugamano umido attorno al marsupio.

Una volta che ti sei assicurato che l’auto sia abbastanza fresca, puoi metterti in viaggio. Se il viaggio è lungo, assicurati di fermarti a intervalli regolari per non stressare troppo il tuo panino. Inoltre, durante le soste, devi fornire al tuo coniglio cibo, fieno e acqua, a seconda della durata del viaggio.

Esistono diversi modi sicuri per posizionare il trasportino in macchina. Uno è nel bagagliaio, se la tua auto è una station wagon, su un sedile o sul pavimento davanti al sedile. Se metti il ​​trasportino su un sedile, devi assicurarti che sia in piano posizionando qualcosa come una coperta sotto di esso per livellarlo e stabilizzarlo. Se è sul sedile, è necessario fissarlo con la cintura di sicurezza per evitare di cadere dal sedile in caso di freno di emergenza o qualcosa di simile.

Se decidi di posizionare il trasportino davanti al sedile o nel bagagliaio, assicurati che il pavimento non sia scivoloso per evitare che il trasportino scivoli all’interno dell’auto durante il movimento improvviso.

Importante è anche avvolgere l’intero trasportino in una morbida copertura protettiva che consenta la ventilazione e impedisca al coniglio di vedere l’ambiente circostante e di spaventarsi o agitarsi.

Conigli e Volare

Mentre durante un viaggio in macchina con il tuo coniglio, puoi fermarti a intervalli regolari per dare da mangiare al tuo coniglio o lasciarlo rilassare un po’, non puoi fermare un aereo a mezz’aria se il tuo panino diventa nervoso, quindi devi davvero assicurarti non c’è altra opzione prima di fare un lungo viaggio in aereo con il tuo coniglio.

La prima cosa che devi fare è trovare una compagnia di volo disposta a far salire a bordo il tuo coniglio, poiché la maggior parte ha politiche molto rigide sull’ammissione di animali domestici a bordo. Alcuni li consentono, ma solo in stiva, cosa sconsigliabile. Immaginati in una gabbia nella stiva di un aereo per dieci ore. Non è sicuramente niente di carino e nel complesso un’esperienza molto stressante.

Alcune compagnie aeree accettano animali in cabina, altre limitando il numero a uno solo, quindi è necessario prenotarlo in anticipo. Alcune compagnie accettano altri animali in cabina, ma non i conigli, e lo accettano solo nel carico.

Il modo migliore, se possibile, è avere sempre con te il tuo panino.

Se riesci a ottenere l’approvazione, devi preparare il tuo panino per il volo, e in particolare il vettore, che è simile a quello di viaggiare in auto. Un’altra cosa che devi fare è ottenere un certificato sanitario per il coniglio e pagare la tariffa per il suo viaggio aereo. Facoltativo, ma forse utile, è fare una visita dal veterinario prima e prendere dei sedativi al tuo panino se è molto stressato.

Una volta dentro la cabina con il tuo panino, devi assicurarti che sia sempre all’interno del trasportino sotto il tuo sedile. Un coniglio spaventato sciolto che corre all’interno della cabina di un aereo darebbe sicuramente fastidio a molte persone. Dal momento che i conigli perdono molto pelo quando sono stressati, c’è la possibilità che altre persone siano allergiche alla sua pelliccia, quindi vuoi che il tuo coniglio sia sempre all’interno della sua gabbia.

#trasportare #trasportare #sicurezza #coniglio #Parte #seconda

https://rabbits.life/wp-content/uploads/2018/11/bunny-968856_640.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano