Vai al contenuto

Coltivazione Carote Bio in Vaso e in Terra (Semina a nastro)

Coltivazione Carote Bio in Vaso e in Terra (Semina a nastro)



Coltivare le carote in modo biologico, in campagna, nell’orto o in vaso sul balcone è molto semplice.
E’ un ortaggio dagli innumerevoli usi in cucina, contiene un forte antiosiddante, il glutatione e un mix di vitamine B, E, D, PP, ma soprattutto vanta una quantità elevata di vitamina A o retinolo.
Ne esistono di precoci, semiprecoci e tardive, per cui se abbiamo un posto caldo e riparato dove seminarle, potremo avere carote fresche tutto l’anno ma senza alcuni accorgimenti si rischia di avere un raccolto scarso o con ortaggi piccoli.
I 2 principali motivi possono essere la quantità di acqua o una semina troppo fitta che non permette ad ogni carota di nutrirsi e svilipparsi come deve.
Generalmente si seminano a spaglio e si procede poi al diradamento quando le piantine sono alte pochi cm, ma è un’operazione lunga, che rischia di danneggiare le piante rimaste e con molto spreco perché le piante levate non possono essere trapiantate.
L’alternativa è la semina a nastro che consiste nel creare dei veri e propri nastri con i semi per una coltivazione più ordinata e con maggiore percentuale di successo.

Occorrente:
Semi
Carta igienica
Uno spruzzino

Posizioniamo i semi a coppie ogni 2 o 3cm (Ne mettiamo o 2 per avere una più alta percentuale di riuscita)
Inumidiamo leggermente la carta con uno spruzzino e pieghiamo delicatamente la carta 2 volte su se stessa.
Il primo nastro è pronto, facciamone altri in base allo spazio che abbiamo tenendo conto che tra un nastro e l’altro ci devono essere 3/5cm.

Ed ora interriamo i nastri. Adagiamo i nastri sul terreno e ricordiamoci di lasciare
3/5cm tra le file.
Copriamo con uno strato di terriccio soffice, non più di mezzo centimetro ed infine bagnamo abbondantemente con lo spruzzino ed il gioco è fatto.

Alcuni accorgimenti:
. Seminare (a seconda delle zone) da gennaio a ottobre, a scalare ogni 20/30 giorni per avere carote fresche quasi tutto l’anno.
. Bagnare con lo spruzzino finché le piantine non saranno alte un paio di centimetri
. Scegliere un terreno fertile, leggero e ben drenato
. La carota teme i ristagni idrici quindi bagnare solo quando la terra è quasi asciutta
. Prima della semina occorre creare uno strato di stallatico alto circa 5cm sotto altri 5cm di terra sulla quale metteremo i nastri
. Consociare con porro o cipolla o aglio, che fungono da repellente per la mosca.
. Seminare con luna calante.
. Per la semina in vaso scegliere delle fioriere profonde almeno 30cm

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/comesifa78

Seguici su Google+ https://plus.google.com/u/0/102540157793677355929/posts

Musiche: Jecks (http://http://www.youtube.com/user/Jecks28)

source

9 commenti su “Coltivazione Carote Bio in Vaso e in Terra (Semina a nastro)”

  1. Ho provato questo sistema, ho messo in un vaso 6 file come si vede nel video, ogni fila conteneva 6 gruppi da 2 semi ciascuno, quindi per un totale di 36 possibili carote, ne sono spuntate 12 nel totale, poi ho fatto la stessa cosa senza carta igienica, è sono spuntate 25 carote, ce da dire una cosa, per funzionare, funziona, ma ci vuole il doppio del tempo che le piantine spuntano, buon consiglio, ma con un po di pazienza si possono ottenere risultati migliori senza la carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano