Vai al contenuto

Ci sono siccità e La siccità del 1921


1921. L’agricoltura francese ha visto (di gran lunga) la peggiore siccità della sua storia. Riguarda quasi tutti i bacini agricoli dell’emisfero settentrionale! Gli impatti sociali e geopolitici sono importanti. Si chiude con la carestia sovietica: 5 milioni di morti.

Questo post è adattato da un thread che ho pubblicato su Twitter in cui sono molto più attivo che su Linked-In. Puoi seguirmi: https://twitter.com/SergeZaka/status/1515642864096714753

I record delle precipitazioni non hanno eguali (fino ai giorni nostri). Cadono solo 267 mm di pioggia a Parigi contro una normale di 600 mm (deficit del 58%!). La Grande Siccità del 1976, temuta da tutti gli agricoltori, impallidisce al confronto. Dal 22 maggio all’11 luglio a Parigi cadono solo 2 mm!

Nessun testo alternativo per questa immagine
Nessun testo alternativo per questa immagine

A livello europeo, il 1921 è semplicemente un’ANOMALIA STATISTICA. La metà dei suoli agricoli del continente è interessata da una grave siccità. La ragione ? Una cintura anticiclone persisteva sulle medie latitudini dell’emisfero settentrionale.

Nessun testo alternativo per questa immagine

A livello agricolo, tutte le pianure cerealicole d’Europa furono colpite dalla siccità tra la fine del 1920 e l’inizio del 1922. Durante il periodo di riempimento del grano, una forte ondata di caldo colpì l’Europa con temperature >40°C in molti paesi.

Nessun testo alternativo per questa immagine
Nessun testo alternativo per questa immagine
Nessun testo alternativo per questa immagine

Le conseguenze per l’agricoltura, la produzione animale (foraggi) e l’acqua potabile sono drammatiche. Gli incendi boschivi scoppiano anche lontano come l’Inghilterra. Ecco un’analisi storica dei fatti riportati da migliaia di giornali d’epoca in diversi paesi europei:

Nessun testo alternativo per questa immagine

Agricoltura: le colture annuali sono quelle più penalizzate, seguite dalla produzione animale (forte riduzione delle riserve idriche e dei foraggi). La riduzione della mandria nazionale è addirittura necessaria. Cifre troppo frammentate: gli studi si basano sui titoli degli articoli di giornale.

Nessun testo alternativo per questa immagine

Questa siccità si è conclusa con famosi eventi russi: la carestia sovietica del 1921-1922 le cui foto non possono essere pubblicate su Linked-In: https://twitter.com/SergeZaka/status/1515642861081014275?s=20&t= pznBx75Dk35pdE62bnO2uw

  • 20 milioni di persone colpite
  • 5 milioni di morti (a priori)
  • Cannibalismo e dissotterramento dei morti osservati.
  • Rifiuto di qualsiasi aiuto internazionale

Origini della carestia sovietica:

  • naturale (siccità del maggio 1921)
  • antropico (disorganizzazione dei mezzi di produzione e distribuzione per requisizione del comunismo di guerra e collettivizzazione forzata).

La meteorologia è la base dell’agricoltura, essa stessa la base della società. Dipendiamo dal clima, nonostante tutti i progressi tecnologici. Il cambiamento climatico è descritto dall’IPCC come un pericolo per la stabilità dell’umanità.

Grazie per avermi letto.

Fonti scientifiche:

Natura: https://www.nature.com/articles/112488b0.pdf

Copernico: https://cp.copernicus.org/articles/17/2201/2021/#:~:text=The%201921%20drought%20stands%20out,deficit%20the%20largest%20on%20record

E il sito web di Infoclimat: www.infoclimat.fr





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano