Vai al contenuto

calo delle operazioni di investimento privato nel 1° trimestre


investimenti agricoli

Secondo PIA, nel primo trimestre 2022 sono stati dichiarati 1658 investimenti per un valore di 312,7 MD. E questo, a fronte di 2134 dichiarazioni con un valore di 407,7 MD nello stesso periodo del 2021, registrando così un calo del 22,3% in numero e del 23,3% in valore. Rispetto al piano di sviluppo 2016-2020 le dichiarazioni sono diminuite del 18,9% in numero e del 10,3% in valore.

Gli investimenti approvati ammontano a 767 operazioni di investimento per un valore di 130,7 MD. E questo, a fronte di 753 operazioni di investimento per un valore di 80,3 MD nello stesso periodo dell’anno precedente. Si tratta di un aumento dell’1,9% in numero e del 49,7% in valore.

Secondo la stessa fonte, gli investimenti agricoli privati ​​sono diminuiti del 31,4% in numero e del 21,6% in valore. E questo, in relazione al piano di sviluppo 2016-2020.

Pertanto, gli investimenti approvati consentiranno la creazione di 684 posti di lavoro a tempo indeterminato; rispetto a 741 nello stesso periodo del 2021.

I principali risultati per settore e per attività

Nell’allevamento di pollame, gli investimenti hanno conosciuto uno sviluppo notevole. Raggiungendo un valore di 38,6 MD, contro 4,3 MD nello stesso periodo del 2021.

Gli investimenti approvati nell’attività di pesca con reti da traino bentoniche sono stati pari a 1,4 MD; dopo essere stato intorno a 0,1 MD.

Gli investimenti nel settore dell’acquacoltura sono cresciuti fino a rappresentare il 6% del volume totale approvato; mentre non hanno superato l’1%. Nell’attività di piscicoltura in gabbie galleggianti, gli investimenti approvati ammontano a 5,8 MD. Gli investimenti approvati nelle attività CES sono aumentati del 78,7%.

Inoltre, il frantoi rappresentano circa un terzo degli investimenti approvati nel settore della trasformazione primaria.

Contributi e prestiti

Gli investimenti approvati hanno beneficiato di sovvenzioni per 35,8 MD. Ciò rappresenta il 27,4% del volume di investimento approvato contro 29,7 MD nello stesso periodo del 2021.

Il sussidio per l’acquisto di attrezzature agricole ammontava a 11,5 MD. Ciò rappresenta il 32,1% del totale delle sovvenzioni approvate. Approvato l’acquisto di 314 trattori agricoli, per un valore di 25,2 MD, contro 311 trattori, per un valore di 24,4 MD, nello stesso periodo del 2021.

Il tasso di prestito si è stabilizzato, mentre il tasso di sovvenzione è sceso al 27,4%. E questo, dopo essere stato intorno al 34% nello stesso periodo del 2021.

Si segnala che nello stesso periodo del 2021 i comitati di concessione dei benefici hanno approvato sette prestiti fondiari del valore di 1,0 MD a fronte di nove prestiti del valore di 1,5 MD. Tali prestiti consentiranno l’integrazione di 64 ettari di terreno nel ciclo economico rispetto ai 113 del primo trimestre 2021.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano