Vai al contenuto

Assicuratore agricolo statale un fallimento – DoF

Assicuratore agricolo statale un fallimento - DoF


Assicurazione AGRICOLA come amministrata dalla Philippine Crop Insurance Corp. (PCIC) è gravemente carente, ha affermato il Dipartimento delle finanze (DoF) nel fine settimana, citando i risultati di uno studio della Banca mondiale che raccomandava anche una revisione del sistema.

In una dichiarazione, il dipartimento delle finanze ha affermato che uno specialista della Banca mondiale, in un recente briefing al consiglio del PCIC, ha concluso che l’assicuratore non ha svolto la sua funzione di protezione degli agricoltori filippini.

“[T]L’attuale approccio assicurativo agricolo nelle Filippine non sta fornendo un adeguato rapporto qualità-prezzo ai contribuenti filippini né una protezione adeguata agli agricoltori”, ha affermato Benedikt Signer, uno specialista finanziario senior presso il Programma di finanziamento e assicurazione del rischio di catastrofi della Banca mondiale. il bordo.

Il rating premium, la gestione del capitale, la rendicontazione finanziaria e altre aree delle operazioni aziendali di PCIC non sono risultati in linea con le migliori pratiche mondiali. L’assicuratore “rimane anche molto esposto a perdite catastrofiche che non sono riassicurate” e il suo capitale “non è investito in modo ottimale ed efficiente”, ha affermato Signer.

Le polizze assicurative del PCIC sono risultate inadatte alla stragrande maggioranza degli agricoltori filippini, in particolare ai piccoli agricoltori e produttori di sussistenza. Anche i reclami pagati sottovalutano i danni e sono spesso in ritardo.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Iscrivendomi con un indirizzo email, dichiaro di aver letto e di accettare il Termini di servizio e politica sulla riservatezza.

Anche il mercato assicurativo agricolo del paese è costruito in modo tale che il PCIC abbia un monopolio di fatto, ha rilevato lo studio della Banca mondiale, impedendo l’ingresso di società concorrenti.

Signer ha affermato che la Banca mondiale stava raccomandando che il PCIC attui le riforme e che la strategia e il sostegno del governo, compresi i sussidi, siano rivisti.

“A breve termine, la Banca mondiale ha raccomandato al consiglio di creare un comitato direttivo per migliorare le operazioni e l’efficienza dei costi del PCI”, ha affermato il dipartimento delle finanze.

Tra l’altro, lo studio raccomandava di chiarire gli obiettivi di polizza per l’assicurazione agricola individuando chi tutelare in base al fatto che la perdita di consumi o di reddito comporti l’impossibilità di rimborsare i prestiti.

Ristrutturazione delle operazioni e della gestione del capitale del PCI; rivedere le sue offerte di prodotti (compreso lo sviluppo di prodotti per la sussistenza e gli agricoltori semi-commerciali e il miglioramento delle assicurazioni esistenti per le colture di alto valore e l’agricoltura commerciale); e sono stati anche suggeriti la riforma della struttura del mercato per consentire al settore privato l’accesso ai sussidi ai premi e la considerazione di alternative come un pool di coassicurazione, tra le altre.

Si dice che il firmatario abbia sottolineato che questi potrebbero essere realizzati portando il PCIC sotto la supervisione e il reporting regolari della Commissione di assicurazione; sviluppare e perfezionare la propria metodologia di rating nonché le proprie strategie di riassicurazione, investimento e dividendi; e la revisione della metodologia di copertura e aggiustamento delle perdite per i prodotti esistenti.

La Banca Mondiale ha anche raccomandato al governo di condurre studi di fattibilità per nuovi prodotti, sviluppare e rivedere le opzioni per la riforma dei sussidi premium, condurre scambi internazionali di conoscenze ed esplorare l’uso di nuove tecnologie come il monitoraggio satellitare e la geo-tagging delle aziende agricole per fornire indicazioni e basi per una significativa riforma a medio termine, ha affermato il dipartimento delle finanze.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano