Vai al contenuto

Anatre abbattute mentre l’influenza aviaria colpisce la città di Cotabato


L'influenza aviaria minaccia la popolazione di anatre a Mlang, Cotabato

MINACCIATO L’influenza aviaria minaccia la popolazione di anatre a Mlang, Cotabato, come questo gregge che si nutre in una risaia a Barangay Bialong. —WILLIAMOR A. MAGBANUA

CITTÀ DI KIDAPAWAN — Più di 4.000 anatre sono state abbattute a Mlang, Cotabato, mentre il virus dell’influenza aviaria si è diffuso in sei dei 37 villaggi della città, minacciando gli uccelli che vivono nelle risaie.

L’agricoltore municipale di Mlang Arlene Encarnacion ha affermato che il virus è stato rilevato per la prima volta nei villaggi di Bialong e Lepaga, ma da giovedì si è diffuso a New Antique, Dugong, Bagontapay e Buayan.

Encarnacion ha affermato che i campioni di sangue dei polli provenienti dai quattro villaggi sono risultati positivi al virus dell’influenza aviaria, spingendola a ordinare l’immediato abbattimento delle anatre in queste aree per prevenire la diffusione della malattia ai villaggi vicini.

Un totale di 4.100 anatre sono state abbattute dopo essere state trovate positive al virus e queste sono state sepolte in una discarica a Barangay Tibao, ha detto Encarnacion.

L’ufficio agricolo ha rappresentato almeno 110 branchi di anatre nella città, in tutto comprendendo più di 100.000 uccelli.

Origine

Encarnacion ha affermato di essere vincolati da problemi di origine mentre perseguivano lo spopolamento delle anatre malate. Ha detto che il governo locale da cui provengono le anatre dovrebbe essere quello di risarcire i proprietari.

Uno stormo, che in genere conta circa 1.000 anatre, può costare fino a P70.000.

Alcuni dei greggi che pascolavano nelle vaste risaie della città provenivano dalle province di Sultan Kudarat e South Cotabato e furono portati a Mlang da alcuni allevatori.

“Se abbiamo eliminato tutti i [infected] greggi, non abbiamo fondi per pagare gli allevatori di anatre colpiti”, ha detto Encarnacion.

Per proteggere le anatre “residenti” della città, l’ufficio agricolo ha accelerato il test del virus tra tutti gli allevamenti. Coloro che si scopriranno essere infetti e provenienti da fuori città verranno radunati nei loro luoghi di origine, ha detto Encarnacion.

STORIA CORRELATA:
S. Cotabato vieta il trasporto di pollame mentre incombe la minaccia dell’influenza aviaria

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana

Leggi Avanti

Non perdere le ultime notizie e informazioni.

Iscriviti a RICHIEDI DI PIÙ per accedere a The Philippine Daily Inquirer e altri oltre 70 titoli, condividere fino a 5 gadget, ascoltare le notizie, scaricare già alle 4 del mattino e condividere articoli sui social media. Chiama l’896 6000.

Per feedback, reclami o richieste, Contattaci.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano