Vai al contenuto

‘Agaton’ lascia 6 morti, danni agri P85.5-M a W. Visayas

'Agaton' lascia 6 morti, danni agri P85.5 M a W. Visayas


SUBACQUEA. Una scuola e le case nel comune di Panay sono ancora sott’acqua in base all’ispezione aerea condotta dal Consiglio regionale per la riduzione e la gestione del rischio di catastrofi del Visayas occidentale (RDRRMC 6) mercoledì (13 aprile 2022). Alle 15:00 ci sono 138 barangay di quattro province dell’isola di Panay ancora allagate. (Foto per gentile concessione di OCD 6)

CITTÀ DELL’ILOLO – La depressione tropicale Agaton ha causato la morte di sei persone e danni per oltre 85,5 milioni di PHP all’agricoltura nelle province di Iloilo e Capiz delle Visayas occidentali più colpite.

Le rispettive squadre municipali di riduzione e gestione del rischio di catastrofi (DRRM) hanno confermato tre decessi nel comune di Sara e uno ciascuno ad Ajuy e Lemery, tutti dalla provincia di Iloilo e uno dalla città di Pilar a Capiz, secondo il rapporto del Western Visayas Regional DRRMC (RDRRMC 6) mercoledì.

“Stiamo ancora aspettando il rapporto sulla situazione approvato dal DRRMC nazionale per farci rilasciare i loro nomi”, ha affermato Cindy Ferrer, responsabile dell’informazione dell’Office of the Civil Defense (OCD), in un’intervista.

A parte i decessi, il numero riportato di famiglie colpite è aumentato a 62.120 o equivalenti a 247.867 individui; 10.337 famiglie pari a 35.094 sono ancora ricoverate nei centri di evacuazione mentre 7.423 famiglie o 30.451 persone sono temporaneamente ospitate dai parenti.

“Le famiglie colpite provengono da Aklan, Antique, Capiz, Iloilo e Negros Occidental”, ha affermato il rapporto sulla situazione dell’RDRRMC alle 15:00 citando il rapporto del centro informazioni e monitoraggio delle operazioni di risposta ai disastri (DROMIC) del Dipartimento della previdenza sociale e dello sviluppo ( DSWD).

Il DSWD ha fornito pacchi alimentari per un valore di 5,9 milioni di PHP e 100 tende per un valore di 439.000 PHP alle famiglie colpite a Iloilo, Capiz e Negros Occidental.

Le colture di riso distrutte erano inizialmente fissate a 83,58 milioni di PHP che coprivano 5.787,31 ettari; 502,18 ettari a Iloilo e 5.285,13 ettari a Capiz.

Anche il comune di Sara, nel nord di Iloilo, è stato posto in stato di calamità a partire dal 12 aprile 2022.

Mercoledì il RDRRMC ha anche effettuato una valutazione aerea delle aree colpite, in particolare nel nord di Iloilo e Capiz insieme al governatore di Capiz Esteban Evan Contreras e al suo ufficiale provinciale del DRRM Judy Grace Pelaez per determinare l’entità dei danni causati dal tifone.

“È ancora allagato principalmente nelle aree gravemente colpite di Capiz come Mambusao, Dumarao, Pontevedra, Sigma, Panit-an, Panay, Dao e Roxas City. La parte settentrionale di Iloilo è già stata sovvenzionata”, ha affermato Ferrer.

Alle 15:00 ci sono ancora 138 barangay allagati che sono allagati nell’isola di Panay: otto ad Aklan, 126 a Capiz, uno a Iloilo e tre ad Antique. (PISOLINO)





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano